F1, insulto a Whiting: Vettel rischia di saltare un GP?

Sebastian Vettel
Sebastian Vettel (©Getty Images)

Tanto nervosismo per Sebastian Vettel nel Gran Premio del Messico. I suoi team-radio sono stati eloquenti e adesso le cose potrebbero non mettersi bene.

Ma partiamo dall’origine di tutto. Ovvero il comportamento di Max Verstappen, che dopo aver tagliato una chicane non gli ha ceduto la posizione. Il tedesco si è arrabbiato tantissimo, anche perché ciò ha consentito a Daniel Ricciardo di farsi sotto e attaccarlo. Il pilota Ferrari si è difeso con le unghie e con i denti, evitando il sorpasso.

Nel post-gara nel box si è passati dalla gioia per il podio assegnato in seguito alla penalità da 5 secondi inflitta a Verstappen alla rabbia per la successiva sanzione da 10 secondi a Vettel stesso per una condotta scorretta nel duello con Ricciardo. E così alla fine addio terzo posto, il quattro volte campione del mondo è stato declassato al quinto.

Sebastian Vettel squalificato per il GP del Brasile?

Non bastasse questo, adesso viene fuori che i team-radio di Seb possono costargli molto caro. In particolare uno: “Questo è un messaggio per Charlie, vaffa…”. Charlie Whiting è il direttore di gara chiamato a decidere sulle varie situazioni che si verificano in gara, assieme ai commissari. Sebastian Vettel si è scusato per le parole utilizzate, anche se in un momento di grande nervosismo vero Max Verstappen.

Però secondo quanto riportato dal tabloid The Sun il tedesco adesso rischia di saltare il Gran Premio del Brasile. Il pilota ha violato l’articolo 151C del regolamento. Le scuse a Charlie Whitign sono arrivate subito da parte del diretto interessato. Eppure pare ci sia la possibilità di una clamorosa squalifica per il pilota in occasione della gara di Interlagos.

Bisogna vedere se la procedura per far saltare a Vettel il gran premio verrà avviata. Il Codice Sportivo prevede che ci si possa rivolgere al World Motorsport Council, il quale poi può decidere se optare per una squalifica o per una multa. Difficile che al ferrarista venga comminata la sanzione più pesante, ovvero la prima. Al massimo ci potrebbe essere una multa, a nostro avviso. Sarebbe clamoroso non vedere il quattro volte campione di F1 non poter prendere il via a Interlagos.

https://www.youtube.com/watch?v=Om2hR0sTqLc

 

Matteo Bellan (segui @TeoBellan su Twitter)