Moto3: maxi-incidente a Sepang, cadute multiple sull’olio (VIDEO)

Brutto incidente in Moto3 sul circuito di Sepang, dove diversi piloti sono caduti a causa di una striscia di olio in curva 7. Le cadute multiple mettono fuori gioco i migliori in classifica iridata e fanno finire la corsa in anticipo. Alla curva 2 cadono Juanfran Guevara (RBA Racing), Sasaki e Migno poi successivamente Nicolo Bulega, Aron Canet (Estrella Galicia 0,0) Jorge Martin (Pull&Bear Aspar), Phillip Oettl (Schedl GP), Tarsuki Sukuki (CIP-Unicum) e Adam Norrodin (Drive M7).

“Si sono strappati dei legamenti della clavicola, adesso mi fa molto male, in più il ginocchio ha preso una bella botta”, ha dichiarato Nicolò Bulega ai microfoni di Sky Sport. Il pilota del team Sky VR46 Racing riassume l’incidente: “Martin è caduto, Canet era davanti a me, è andato dritto e non ho potuto far niente, l’ho centrato in pieno e sono atterrato con la spalla sulla moto di Martin. E’ andata così, peccato perchè eravamo competitivi, ero partito bene… peccato”.

Il GP della Malesia va a Francesco Bagnaia (Pull&Bear Aspar Mahindra) che vince davanti a Jakub Kornfeil (Drive M7 SIC) e al secondo pilota della scuderia ufficiale KTM, Bo Bendsneyder. Brad Binder resta al comando di classifica ed è stato già eletto campione del mondo di Moto3, secondo posto per Enea Bastianini, terzo Pecco Bagnanaia che a Valencia potrebbe puntare al titolo di vicecampione qualora riuscisse a colmare il gap di 19 punti dal connazionale.