MotoGP: i piloti saltano la sessione di autografi, team multati

Piloti MotoGP
Piloti MotoGP (©Getty Images)

Multati perché i loro piloti hanno saltato la sessione di autografi. Questa la sorpresa piombata sui team della MotoGP nella giornata di Qualifiche per il Gran Premio di Sepang.

La Fim ha sfoderato la mano pesante su alcune delle principali squadre della MotoGP. In quel di Sepang sono infatti piovute multe al termine delle giornata di Qualifiche. Il motivo? Semplice: i loro piloti hanno saltato o si sono presentati in ritardo alla programmata sessione di autografi con i tifosi, in programma ieri (venerdì) alle ore 11.30 locali.

Così, la Honda ha ricevuto un avvertimento ufficiale perché Marc Marquez ha saltato l’incontro senza preavviso, per colpa della gastroenterite, mentre la Suzuki ha dovuto sborsare 500 euro per l’assenza di Aleix Espargaro. Punita con una sanzione di 250 euro anche la Ducati: Andrea Dovizioso e Andrea Iannone si sono presentati in ritardo di 15 minuti. La legge non guarda in faccia a nessuno – neppure ai big delle due ruote – quando si tratta di applicare il regolamento sportivo e il codice di comportamento. Ricordiamo che nel round precedente in Giappone tantissimi tifosi del Dottore hanno letteralmente invaso il campo al suo passaggio dalla pista verso il motorhome a caccia di un autografo o di una foto. In quella circostanza non sono bastate le barriere per tenere a bada i fan del Campione di Tavullia: i vigili giapponesi hanno dovuto spingere con tutte le loro forze le transenne per richiamarli all’ordine.