MotoGP, Alex Criville: “Vinales spettacolare, può superare Lorenzo”

Maverick Vinales Jorge Lorenzo
Maverick Vinales e Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Fantastico periodo per Maverick Vinales. Nelle ultime cinque gare sono arrivati un successo, due terzi posti, un quarto e un quinto.

Sia lui che la Suzuki hanno avuto una crescita e i risultati in pista parlano chiari. E anche la classifica è migliorata. Infatti lo spagnolo adesso si trova a soli 11 punti da Jorge Lorenzo, ora in terza posizione. Ci sono ancora due gare del campionato MotoGP 2016 per effettuare il sorpasso.

Il futuro compagno di Valentino Rossi in Yamaha ha fatto un salto di qualità in questa stagione. Grazie anche a una moto migliorata, ha ottenuto dei risultati importanti che hanno convinto la casa di Iwata a puntare su di lui. L’anno prossimo dovrà dimostrare di poter fare un ulteriore passo in avanti.

Alex Criville esalta Maverick Vinales

Alex Criville, ex campione della classe 500, in un’intervista concessa al quotidiano Marca ha parlato del prossimo Gran Premio della Malesia. A Sepang uno dei temi più interessanti sarà la lotta per il secondo posto. C’è Valentino Rossi con 216 punti, Jorge Lorenzo con 192 e Maverick Vinales a quota 181.

Su questo argomento il 46enne spagnolo ha dichiarato: “La lotta per il secondo posto è aperta. Rossi è avanti e Lorenzo in questa gara proverà a ridurre i 24 punti. C’è anche Vinales, che è spettacolare e dopo il podio di Phillip Island è a soli 11 punti da Jorge”. Sarà dunque una bella lotta quella in pista. Il Dottore è in vantaggio, ma i due spagnoli potrebbero trovarsi a contendersi la terza piazza iridata.

Il pilota Suzuki può superare il futuro rider della Ducati. Sarebbe un gran colpo chiudere nella top 3 il campionato MotoGP 2016. Però a Sepang ci sarà una gara complicata per tanti fattori. Alex Criville spiega: “Le temperature possono raggiungere i 35-40 gradi, dunque i motori lavorano ad alte temperature e le prestazioni sono influenzate. E’ una pista complicata e tecnica”.

Tra i punti a cui prestare attenzione ha spiegato che ci sono le curve 1, 3, 9, 14 e 15. In particolare sulla prima ha spiegato che serve essere concentrati: “Si arriva a 339 chilometri all’ora e si deve poi ridurre a 60 km / h”. Una frenata importante in vista della prima curva. Bisognerà evitare contatti e cadute. Maverick Vinales e i colleghi sanno cosa fare.