Volkswagen Tiguan R: versione prestazionale avvistata al Nurburgring

Volkswagen Tiguan R (foto Autoblog)
Volkswagen Tiguan R (foto Autoblog)

Una versione prestazionale R della Volkswagen Tiguan: è proprio a questo che fa pensare il muletto immortalato al Nurburgring in una serie di foto spia.

Sulla scia di quanto fatto dalla maggior parte dei costruttori, anche la Volkswagen sembra indirizzata verso la realizzazione di una versione prestazionale del proprio SUV. Il fotografo dei colleghi di Autoblog.com  ha infatti pizzicato nei pressi dello storico tracciato del Nurburgring un prototipo della Volkswagen Tiguan con delle caratteristiche che fanno decisamente pensare a una versione R del SUV tedesco. Tutto lascia supporre che in quell’occasione si stessero svolgendo i primi test per la Volkswagen Tiguan R, di cui comunque erano già giunti alcuni rumor nel corso degli ultimi mesi. Con un sound del motore avvolgente e aggressivo, il muletto ha a quanto pare raggiunto velocità elevate, ed esteticamente si è fatto notare per i quattro terminali di scarico. Mancano all’appello i freni più grandi di cui avevano parlato le anticipazioni, ma quello fotografato da Autoblog potrebbe essere solo un prototipo di prova per il motore, con l’arrivo dei freni posticipato a un momento successivo.

Per quanto riguarda il motore, il nuovo modello Volkswagen potrebbe montare il 2.0 TSI da 300 cavalli dell’attuale Golf R, anche se non è da escludere una potenza maggiorata con l’imminente restyling che attende la best seller della Casa di Wolfsburg. Ma sono attese nuove indiscrezioni, e dopo i nuovi test in programma nei prossimi mesi potrebbe arrivare qualche dettaglio in più sul nuovo SUV prestazionale del costruttore tedesco. Per quanto riguarda il peso, che è sempre l’anello debole per i SUV, si presume una notevole riduzione della massa, nel soldo di quanto già fatto con l’attuale seconda generazione grazie al pianale MQB con materiali in acciaio altoresistenziali. Sul mercato la nuova Volkswagen Tiguan dovrebbe comparire nel 2018, mentre già il prossimo anno potrebbe essere presentata al pubblico.