Luca Marini
Luca Marini a Phillip Island (©Getty Images)
Lorenzo Baldassarri e Luca Marini hanno trovato il circuito di Phillip Island letteralmente allagato nella prima giornata di prove libere in Australia. Il fratello di Valentino Rossi ha rimediato una brutta caduta sul bagnato, fortunatamante senza nessuna conseguenza.

“Balda”, che nel 2015 è salito sul podio di Phillip island, nonostante le difficili condizioni ha trovato subito una buona base per proseguire il lavoro nel week-end, anche se la cancellazione delle FP2 ha rallentato il lavoro del team Forward Racing. Al mattino ha chiuso in quarta posizione in 1’48″135. “La pioggia ha compromessa la sessione di libere di oggi, siamo scesi in pista solo una volta ed è un peccato perché mi piace di più Phillip Island quando è asciutto. Il secondo turno di prove libere è stato cancellato a causa delle cattive condizioni della pista, era troppo pericoloso, ma siamo fiduciosi per domani: siamo stati veloci questa mattina sotto la pioggia e adesso siamo in attesa per le prossime sessioni per trovare la migliore impostazione”.

Luca Marini deve accontentarsi della 23esima posizione nelle FP1, dopo aver riportato uno scivolone senza conseguenze: “Abbiamo girato poco oggi a causa del brutto tempo. Sono caduto durante le prime prove libere proprio verso la fine del turno perché la pista era molto bagnata, fortunatamente non mi sono fatto male e la moto non si è danneggiata particolarmente. Ad ogni modo è produttivo che abbia potuto testare Phillip Island che è un circuito nuovo per me, così da imparare il tracciato e studiare le traiettorie – ha detto Luca Marini -. Mi piace molto, anche se sono sicuro di preferirla con altre condizioni meteo. Pronti per domani sperando che non piova”.