Viaggio nel Centro Internazionale Guida Sicura di Varano | L’intervista

Centro Internazionale Guida Sicura
Centro Internazionale Guida Sicura

Sono passati 25 anni da quando il mitico Andrea De Adamich ha fondato il Centro Internazionale Guida Sicura, con sede operativa presso l’Autodromo di Varano de’ Melegari (Parma), per fornire corsi di guida specializzati e altamente professionali dedicati sia a enti che privati. Un’avventura in pista, al volante dei bolidi Alfa Romeo, in grado di elargire adrenalina, competenza di guida e divertimento.

Nel corso degli anni il Centro Internazionale Guida Sicura è divenuto un punto di riferimento internazionale per tutti coloro che vogliono migliorare il proprio stile di guida, affrontare situazioni spiacevoli al volante, prepararsi al meglio per affrontare il proprio mestiere, con quattro appositi livelli di indottrinamento: Corsi di Guida Sicura, Evoluta, Sportiva e Avanzata. Il Centro può vantare ogni anno 180 giornate di corsi, 4.000 partecipanti, un intero autodromo a disposizione esclusiva e un team con i migliori piloti-istruttori che ne fanno una struttura leader in Europa.

I corsi sono rivolti ad enti e istituzioni che necessitano di personale qualificato nella conduzione di un veicolo, come forze dell’ordine e protezione civile, per insegnare il corretto comportamento in condizioni critiche, con esercitazioni di guida in fuoristrada, guida finalizzata alla neutralizzazione di vetture in fase d’inseguimento, guida su fondi a bassissima aderenza, guida notturna, esercizi di guida abbinati al tiro con la pistola dotata di puntatore laser e bersaglio computerizzato, analisi telemetrica del comportamento del conducente al volante. Ma il Centro è rivolto anche ai privati che vogliono divertirsi in pista e allo stesso tempo acquisire nozioni valide nella guida quotidiana, per imparare ad essere padroni della propria auto evitando rischi ed errori.

Nel corso degli anni il Centro ha assunto il controllo societario dell’Autodromo di Varano de’Melegari, adattandolo e sviluppandolo in funzione delle esigenze dei Corsi, passando da 1.800 a 2.400 metri di lunghezza. Oltre 50 Alfa Romeo a disposizione, tra cui 147, 159, Giulietta, MiTo, 8C Competizione, 4C e sessanta piloti professionisti al servizio, tra cui Andrea Piccini, Piero Liatti, Ivan Capelli, Andrea Fausti, Alex Fiorio, Erika Monforte e tanti altri. A capo dell’ufficio commerciale del Centro Internazionale Guida Sicura troviamo Gordon De Adamich, che da anni coltiva questo progetto con dedizione e passione, e con cui scambiamo quattro chiacchiere.

Intervista a Gordon De Adamich

Perchè scegliere un corso di guida presso il vostro Centro?

A noi si rivolgono sia privati che aziende. Per privati intendiamo sia il neopatentato sia chi guida da cinquant’anni, persone che desiderano migliorare la propria qualità e sicurezza di guida, o persone che vogliono prendere concetti di guida sportiva perchè poi magari vanno a girare in pista con la propria automobile. Poi ci sono i corsi aziendali e per istituzioni ed enti pubblici che vengono svolti con una doppia finalità, per il divertimento o per la formazione rivolti alla guida sicura, anche in funzione del dl 81/2008 per la sicurezza sui luoghi di lavoro, dove le aziende mandano il proprio personale automontato per ridurre l’incidentalità stradale del proprio parco auto, tra queste ci sono anche le forze dell’ordine.

Quali vetture mettete a disposizione?

Ci è arrivata da poco anche la Giulia Quadrifoglio Verde da 510 CV e tutta la gamma Alfa Romeo, per un totale di una cinquantina di vetture.

Quanto costa un corso di guida?

Da 700 a 1700 euro, ma non è un costo elevato se si va a vedere quanto costano gli altri corsi. Il nostro cavallo di battaglia è il Corso di Guida Evoluta da 850 euro + Iva, che prevede mezz’ora di sessione teorica, poi guida per tutta la giornata, la pista è a disposizione per tutto il giorno, quindi non si tratta di fare solo tre giri di pista per poi intrattenere gli ospiti con attività sui piazzali e vengono guidate molte vetture. La gente va via stanca e viene rilasciato un diploma di partecipazione. Tutte le vetture sono dotate di videoregistratore interno in modo da dare una scheda di memoria SD ai partecipanti, così possono registrare tutto quello che fanno durante la giornata, e alcune vetture sono dotate di un impianto di telemetria che mette su grafico tutto quello che i partecipanti vanno a fare.

E Andrea De Adamich…?

E’ sempre qui, è il fondatore e il direttore generale del Centro, quindi chi viene a partecipare al corso se lo trova qua, a meno che non abbia altri impegni professionali altrove.

Siete anche azionisti dell’Autodromo di Varano?

Si, ci permette di giocare in casa e di conseguenza non dobbiamo adattarci noi all’autodromo, ma è l’autodromo ad essere adattato alle esigenze dei corsi con tutte le sue strutture.

 

Luigi Ciamburro