Graziano Rossi: “Marquez firmerebbe per non far correre più Valentino”

Graziano Rossi (Getty Images)
Graziano Rossi (©Getty Images)

Il 2016 doveva essere l’anno del riscatto per Valentino Rossi, ma così non è stato. Difficile dimenticare la delusione dell’anno scorso, ma il Dottore sembrava desideroso di conquistare l’atteso decimo titolo. Purtroppo, per lui e i suoi tifosi, l’obiettivo è saltato.

Il Mondiale è finito nelle mani di Marc Marquez, l’acerrimo rivale del pesarese. A fare la differenza sono stati soprattutto i ritiri. Il nove volte campione del mondo è caduto per tre volte e un’occasione si è ritirato per rottura del motore. Lo spagnolo, invece, non ha fatto registrare alcuno zero. E’ scivolato a Le Mans, ma poi ha rialzato la moto e chiuso al 13° posto. La regolarità del pilota Honda è stata determinante. La stessa arma che Rossi stesso aveva utilizzato nel 2015 per lottare fino all’ultimo con Jorge Lorenzo.

 

Graziano Rossi punge Marc Marquez

Graziano Rossi, padre di Valentino, è stato interpellato dalla trasmissione radiofonica Tutti Convocati in onda su Radio24. Subito gli è stato chiesto un commento sulla vittoria del titolo da parte di Marc Marquez. Questa la sua risposta, quando gli viene fatto notare l’atteggiamento più da ragioniere dello spagnolo: “Quando i due piloti che gli stanno più vicini, Valentino e Lorenzo, sono dietro di lui e cadono non c’è bisogno di essere grandi ragionieri per vincere il Mondiale. C’entrano anche le condizioni degli altri”.

Il padre del nove volte campione del mondo ha parlato della situazione del figlio successivamente: “Da parte di Valentino devo dire che il titolo era già perso da tempo. Correrà le prossime gare come ha corso le ultime due per fare meglio possibile, è l’unica soddisfazione che ci si può togliere. Sarebbe interessante arrivare davanti a Lorenzo in classifica, però quando corri per vincere il secondo posto non conta quanti niente. Non te ne frega molto e non modifica il tuo modo di guidare. Sia Vale che Jorge correranno per vincere, così come Marquez. Le prossime tre gare diventano quasi un campionato a parte”.

A Graziano Rossi è stato domandato se Marc Marquez favorirebbe Valentino o Lorenzo in questa lotta per il secondo posto. Netta la replica: “Marquez raccoglierebbe le firme per non far correre Valentino se potesse”. Parole forti, anche se dette con tono ironico. Infine si parla delle motivazioni del Dottore nel 2017: “Secondo me rimangono le stesse di quest’anno. Ormai non cambia più niente”.