Addio alle ganasce: per l’auto in divieto arriva Barnacle (VIDEO)

Il nuovo sistema Barnacle (foto Twitter)
Il nuovo sistema Barnacle (foto Twitter)

Le temute “ganasce” per il blocco delle auto posteggiate in divieto di sosta vanno in pensione: arriva un nuovo sistema che risponde al nome di Barnacle.

A riferire la novità sono i colleghi della rivista Wired, sempre aggiornatissima in fatto di novità sul fronte delle ultime tecnologie a disposizione degli automobilisti e non solo. D’ora in avanti per punire chi parcheggia in divieto di sosta la Polizia statunitense ha deciso di ricorrere a una lastra di plastica gialla che, fissata sul parabrezza dell’auto, esercita una forza di ben 750 kg, rendendo di fatto l’auto irremovibile. Il guidatore che ha commesso l’infrazione, per rimuovere il “marchingegno”, potrà ricorrere a due soluzioni: presentarsi alle autorità e pagare la multa o effettuare il pagamento della sanzione tramite cellulare, ottenendo sempre in via telematica un codice di sblocco. In quest’ultimo caso la lastra di plastica, che può essere facilmente piegata e riposta nel portabagagli, dovrà essere consegnata presso un apposito luogo di ritiro entro 24 ore. Va da sé che esiste, almeno in via teorica, anche una terza soluzione: ignorare l’allarme e guidare con la testa fuori dal finestrino. “Stile Ace Ventura”, ha chiosato ironicamente Kevin Dougherty, il presidente di Barnacle, aggiungendo che “riceviamo tante segnalazioni di questo tipo”. Ma guidare in quel modo è quasi impossibile, oltre che naturalmente illegale. E dopo l’esperimento negli Stati Uniti, il sistema “Barnacle” potrebbe arrivare presto anche in Italia.