Maverick Vinales: “Se sapevo che Rossi mi stava dietro, chiudevo il gas”

Maverick Vinales
Maverick Vinales (© Getty Images)

Maverick Vinales è deluso dal risultato delle Qualifiche disputate oggi sul circuito di Motegi per il Gran Premio MotoGP del Giappone. L’astro nascente della Suzuki ha infatti chiuso solo 7° in classifica: un bottino decisamente magro, per lui che veniva da tre partenze consecutive in prima fila. Ma sa anche che l’appuntamento che conta è per domani.

Vinales ha terminato le Qualifiche a più di mezzo secondo dalla pole position di Valentino Rossi, suo futuro compagno nel team Yamaha. Il pilota della Suzuki addebitato questo deludente risultato allo scarso feeling che ha qui con la sua moto: i problemi arrivano soprattutto in frenata e a inizio curva, dove lo spagnolo spera di riuscire a migliorarsi domani modificando il set up. Lui stesso ammette poi di non essersi accorto nel finale di turno che Rossi era dietro di lui.

“Se oggi avessi avuto un feeling migliore avrei potuto – ha affermato Maverick Vinales dopo la prova, come riportano i colleghi di Speedweek – abbiamo lavorato principalmente sul set up per migliorare in frenata, ma invece di migliorare ci siamo peggiorati. Adesso a moto dritta non riesco proprio a frenare, e quando inizio la curva la moto è pesantissima”. Nelle prossime ore ci sarà dunque da lavorare per rifinire questi e altri dettagli. “Domani nel warm up cercherò di tornare indietro – prosegue Vinales – perché non mi sento bene a guidare così. Speravo in qualcosa di più, soprattutto dopo aver chiuso le ultime tre gare in prima fila. Domani sarà dura, se troverò un buon set up potrò lottare con quelli davanti… se lavoriamo bene posso giocarmela domani”. Infine, riguardo all'”aiuto” che avrebbe dato a Rossi per fare la pole, Vinales chiarisce: “Non credevo che Rossi fosse dietro di me. Credevo che si era fermato con Marc [Marquez], altrimenti chiudevo il gas, forse…”.