Nuova Yamaha YZF-R6: la supersportva 600cc ispirata alle corse

Yamaha YZF-R6 2017
Yamaha YZF-R6 2017

La nuova Yamaha YZF-R6 2017 è la supersportiva con motore 600cc che cercherà di fare breccia in una fascia di cilindrata poco apprezzata soprattutto nel Vecchio Continente. Una scelta coraggiosa da parte della casa di Iwata che fa leva sul design corsaiolo ispirato alla YZF-R1.

Nel frontale la nuova R6 sembra persino più sportiva e aggressiva della R1, con fari a LED e due luci di posizione incastonati all’interno e una presa d’aria ridisegnata, quasi a voler imitare la M1 della MotoGP. Sul retro il codino resta minimalista, con portatarga rimuovibile in caso di uso su pista, tutto all’insegna di una migliore aerodinamica migliorata dell’8%.

Per alleggerire la moto Yamaha ha ideato un serbatoio non più in acciaio ma in alluminio, ottenendo un risparmio di peso di 1,2 kg, mentre la forcella è identica a quella della YZF-R1, una KYB a steli rovesciati di 43 millimetri di diametro sulla quale sono montate pinze freno ad attacco radiale a quattro pistonicini, abbinate a dischi freno di 320 millimetri di diametro.

La nuova Yamaha YZF-R6 2017 sarà spinta da un motore quattro cilindri omologato Euro-4 e dovrebbe mantenere inalterati i 124 CV. Le valvole di aspirazione e scarico sono in titanio, con l’alimentazione che sarà regolata dal sistema ride-by-wire Yamaha Chip Controlled Throttle (YCC-T) che attraverso diverse mappature controlla le valvole parzializzatrici all’aspirazione. In più, arriva il controllo della trazione YZF-R1 Traction Control System (TCS) con 6 livelli d’intervento selezionabili dal manubrio (il TCS si può comunque escludere). La R6 adotterà anche il nuovo cambio elettronico Quick Shift System (QSS) che consente cambiate super veloci e attivo solamente in innesto. La YZF-R6 sarà disponibile in due colorazioni Race Blu e Tech Black.