Carmelo Ezpeleta
Carmelo Ezpeleta (© getty images)

In una lunga intervista rilasciata a Sky Sport MotoGP Carmelo Ezpeleta ha parlato di Motomondiale a 360° e del confronto-scontro tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, destinato a prolungarsi anche nella prossima stagione.

Il boss della Dorna, società che gestisce i diritti tv della classe regina, ha parlato ai microfoni di Sky Sport MotoGP in un’intervista che andrà in onda giovedì alle 9,45. Di seguito due estratti dell’intervista:

In un Mondiale bello come questo, c’è stato spazio anche per qualche polemica, ad esempio il sorpasso di Rossi su Lorenzo a Misano: “Non ci ho visto nulla di irregolare o di particolare. È il bello del motociclismo e li controlliamo a sufficienza. È stata una questione tra loro due”, ha spiegato Ezpeleta. Del resto è impossibile dimenticare il finale incandescente della scorsa stagione, quando il maiorchino della Yamaha si è intromesso nella disputa “legale” tra Marquez e il Dottore, dopo aver fiutato di poter vincere il Mondiale in caso di penalizzazione ai danni di Valentino, cosa effettivamente avvenuta con la partenza dall’ultima fila del pesarese nel decisivo GP di Valencia.

Nel confronto televisivo si è parlato anche di Moto2 e del futuro della classe intermedia: “Forse non convince i puristi, ma a Jerez una Moto2 attuale gira più forte del record che fece Valentino con l’ultima Honda classe 500. Vorrei mantenere il motore unico anche dopo che scadrà il contratto con la Honda. Se sarà un motore prototipo o derivato di serie non lo so. Non escludo niente. Stiamo esplorando tutte le possibilità”.