Andrea Iannone salta il Giappone, rientro previsto in Australia

Andrea Iannone
Andrea Iannone (©Getty Images)

Andrea Iannone salterà la gara di Motegi in programma nel prossimo week-end e tornerà disponibile in sella alla Ducati in occasione della gara di Phillip Island dal 21 al 23 ottobre. Per il pilota di Vasto vale il principio la precauzione non è mai troppa!

In Giappone il team di Borgo Panigale potrà contare solo Andrea Dovizioso. Iannone, su consiglio del medico e d’accordo con la propria scuderia, ha deciso di saltare la prossima tappa del Motomondiale per ritornare al meglio della condizione fisica, sia in vista delle ultime tre gare stagionali, sia per non compromettere la prossima avventura con Suzuki.

La scorsa settimana il rider abruzzese si è sottoposto la scorsa settimana ad una serie di esami che hanno riscontrato il quasi totale assorbimento dell’edema e l’inizio del processo di calcificazione alla terza vertebra dorsale, fratturata durante le prime prove libere del GP di San Marino. Una caduta costatagli sin troppo cara con la non partecipazione a tre Gran Premi (Misano, Aragon e Motegi, ammesso che non ci siano sorprese anche a Phillip Island).

Il medico di fiducia di Iannone ha però consigliato al pilota di proseguire con la riabilitazione e di attendere ancora alcuni giorni, e un’ulteriore evoluzione positiva della processo di guarigione, prima di scendere nuovamente in pista. Il Ducati Team ha deciso di non sostituire Iannone per la gara giapponese e quindi a Motegi per la squadra italiana sarà presente solo Andrea Dovizioso.