La nuova Ducati SuperSport si svela a Intermot 2016

Ducati SuperSport
Ducati SuperSport (image by Supersport.ducati.com)

Terminata l’attesa degli appassionati del Mondo Ducati con la presentazione della nuova Ducati Supersport in occasione del Salone Intermot 2016 a Colonia. Sono molte le novità che la casa di Borgo Panigale ha deciso di portare su questo nuovo prodotto. Dal punto di vista estetico troviamo delle linee dinamiche e leggere affiancate da un design sportivo ed elegante. Presenti ovviamente degli elementi tipici delle moto italiane come il forcellone monobraccio, il serbatoio scultoreo, come del resto il silenziatore laterale compatto a due uscite sovrapposte permette di vedere il cerchio posteriore formato dal disegno a ‘Y’ delle razze.

Una moto che, per stessa definizione della Ducati sul proprio sito, dà il via ad un nuovo concetto di sportività che ora è alla portata di tutti coloro che vogliano provare le emozioni di una guida sportiva, resa ancora più gradevole dalla posizione di guida confortevole e dall’inserimento della parte tecnologica Quick Shift. Un nuovo prodotto che punta molto sulla versatilità essendo adatta sia ad una guida in un percorso cittadino con la sua agilità, sia per tratti di guida più lunghi garantendo comodità tra i tornanti.

Una delle novità che troviamo dal punto di vista estetico è quella del Daytime Running Light a base LED che regala grazie alla lama luminosa una visibilità ottima durante il giorno, regalando alla moto un’immagine elegante ma allo stesso tempo aggressiva. più affilato lo sguardo della moto. Rimanendo sulla parte frontale troviamo il plexiglas che può essere regolato in altezza fino a 50 mm. Guidatore che può fare affidamento su di un display che permette di controllare tutte le informazioni relative al motore, ai consumi ed ai settaggi avanzati come ABS e DTC e, se si sceglie il Ducati Multimedia System come optional, si potranno gestire anche musica e smartphone. Il pilota potrà guidare la sua nuova Ducati in una condizione di grande comodità grazie al triangolo di ergonomia che regala una posizione in sella comoda e rilassata anche all’eventuale passeggero

Passiamo ora ad analizzare il propulsore che spinge la nuova creature Ducati. Si tratta del motore Ducati Testastretta 11° da 937 cc capace di regalare alla moto una potenza di 113 cavalli a 9000 giri al minuto e una coppia massima di 9,86 Kgm a 6.500 giri. Grazie al Ducati Quick Shift up/down, che troviamo di serie sulla versione SuperSport S, consente al pilota di cambiare la marcia senza ricorrere all’uso della frizione e senza il bisogno di staccare dall’acceleratore.

Il telaio utilizzato è quello dell’ultima evoluzione del Traliccio Ducati, capace di sfruttare il propulsore come elemento portante e di regalare un peso in ordine di marcia di 210 kg. Dal punto di vista tecnologico poi troviamo diverse novità come il Ducati Safety Pack, comprensivo di ABS Bosch 9MP ed il Ducati Traction Control.

La SuperSport S regala di serie al pubblico un equipaggiamento ancora più completo come il Ducati Quick Shift up/down, il coprisella passeggero, la forcella Öhlins da 48 mm con trattamento TiN degli steli e un mono-ammortizzatore con serbatoio del gas integrato.

Comunicati anche i prezzi della nuova creazione Ducati. Per assicurarsi la SuperSport c’è bisogno di 12.990 euro, 14.690 euro per la SuperSport S rossa e 14.890 per la SuperSport S bianca.