Brescia: tornado segnalano piantagione di marijuana, arrestata una coppia

Tornado
Tornado (©Getty Images)

E’ tempo di raccolta, anche per i coltivatori illegali di marijuana, che spesso e volentieri vengono scoperti dalle forze dell’ordine e perseguiti penalmente. Ma forse la coppia di fidanzati di Quinzano mai avrebbero pensato di poter essere incastrati dai tornado.

Lui commesso di 38 anni, lei casalinga di 34, avevano forse trovato un modo per arrotondare lo stipendio, ma sono stati circondati via aria e via terra. Come riporta il ‘Giornale di Brescia’ la loro coltivazione di canapa è stata aerofotografata dai tornado del 6° stormo di Ghedi che hanno poi avvertito i carabinieri di Verolanuova. Gli agenti hanno sequestrato 70 piante per un totale di 250 kg di marijuana (ancora da seccare) e circa 20 kg di foglie essiccate (scarti di lavorazione), oltre a bilance elettroniche di precisione e oltre 200 kg di hashish. Il giudice ha convalidato l’arresto della coppia e disposto la custodia cautelare in carcere.

Un blitz a tutti gli effetti che ha richiesto anche tempo (e denaro…) per arrestare i due italiani e coglierli in flagranza, durante la coltivazione e la detenzione della marijuana, dopo una serie di appostamenti e controlli proseguiti per diversi giorni dopo la determinante segnalazione dell’Aeronautica Militare.