“Sono nullatenente”: ma su Instagram sfoggia supercar e Rolex

(foto Daily Mail)
(foto Daily Mail)

Tradito da Instagram: un narcotrafficante dallo stile di vita a dir poco sfarzoso, tra gioielli e supercar da capogiro, è stato smascherato dalle autorità britanniche, cui aveva sempre dichiarato di essere un “nullatenente”.

Alla polizia aveva detto che non aveva un soldo e che conduceva un’esistenza tranquilla a Wolverhampton, nelle West Midlands inglesi. Ma sui suoi social network postava foto di Lamborghini, Rolex, “immersioni” in una vasca piena di banconote da 20 sterline e party con un calciatore della Premier League come Andre Gray, da far invidia anche a un nababbo. Il 29enne Levi Watson, la cui ricchezza era dovuta solo allo traffico di eroina e cocaina, è ora finito in carcere.

A portare gli agenti della West Midlands Police sulla pista giusta è stata proprio a sua pagina Instagram, dove conta più di 4.500 followers, e le foto lì postate per farsi vanto di tanto agio. Tra queste, ce n’è una che lo ritrae appoggiato a una Lamborghini bianca mentre fa un verso poco simpatico all’obiettivo (la proponiamo ai lettori di Tuttomotoriweb); in un’altra si vedono tre orologi sul cambio di una Porsche Panamera, e in un’altra ancora il Nostro si mostra particolarmente divertito durante un giro in elicottero. Istantanee che la dicono lunga sul suo temperamento…

Si è poi appurato che Watson operava all’interno di una grossa organizzazione criminale dedicata al narcotraffico e proprio per questo ora il giovane dovrà scontare una pena a sette anni. Insieme a lui sono state arrestate altre persone della gang che nell’insieme sono state condannate a più di 130 anni di carcere. Come recita l’adagio, prima o poi tutti i noti vengono al pettine.

(foto Daily Mail)
(foto Daily Mail)
(foto Daily Mail)
(foto Daily Mail)
(foto Daily Mail)
(foto Daily Mail)