Misano GP, Marc Marquez: “Vicino a Rossi e Lorenzo, obiettivo podio”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez ha chiuso in quarta posizione le Qualifiche di Misano. Il leader del campionato MotoGP 2016 partirà dalla seconda fila domani in gara.

Il passo del pilota Honda è comunque buono in vista della corsa, quindi sarà protagonista. Certamente vorrà stare con Valentino Rossi e Jorge Lorenzo, che gli partono davanti e che lo seguono in classifica. Il vantaggio dello spagnolo è consistente in classifica, però non bisogna mai sottovalutare rivali di grande livello come quelli presenti alla Yamaha. A sei gare dalla fine del campionato può ancora succedere di tutto. Domani sarà importante soprattutto non sbagliare e cercare di ottenere il massimo possibile. Facile a dirsi, meno a farsi. Ma parliamo di un due volte campione del mondo e dunque la concentrazione sarà al 100%. Più da ragioniere e meno aggressivo sarà il suo atteggiamento nella corsa di Misano.

Marc Marquez commenta le Qualifiche di Misano

Queste le parole di Marc Marquez al termine del turno: “Col primo pneumatico mi sentivo bene – riporta Motorsport -, ho fatto un buon giro, ma poi col secondo ero in mezzo al traffico, non sono riuscito a trovare il miglior giro. Quando ho spinto nel corso dell’ultimo giro, le gomme erano troppo fredde e non avevo grip”.

Il fenomeno di Cervera, al di là della seconda fila, è entusiasta in ottica gara: “Alla fine sono felice, il ritmo è veramente buono, siamo molto più vicini ai piloti Yamaha di quanto ci aspettassimo prima di iniziare il fine settimana. Cercheremo di lottare contro di loro domani”. Della partita potrebbe essere anche Maverick Vinales, che parte terzo in griglia. Il rider Honda, però, non è convintissimo del collega Suzuki: “Sembra che Vinales non sia così male sul ritmo, ma onestamente, i due piloti Yamaha e Dani Pedrosa per me sono i più forti.”

Marc Marquez ha chiari gli obiettivi: “Per me il podio sarebbe un grande risultato. Questo è uno dei circuiti che mi ero segnato sul calendario, dove dovrà lottare molto e io perderò più punti rispetto agli altri”.