Valentino Rossi: “Preoccupato per la gara. Espargaro? Mi ha mandato a f*****o”

Valentino Rossi
Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi, dopo una mattinata conclusa in prima posizione, nel pomeriggio si è classificato sesto. Una prima giornata di prove libere con luci e ombre per lui.

A fare la differenza è stato soprattutto l’innalzamento consistente delle temperature. Con un clima molto più caldo il Dottore ha faticato maggiormente e non è riuscito ad essere competitivo quanto vorrebbe. Però c’è la giornata di domani dove poter trovare e provare le soluzioni per raggiungere il livello sperato. Il team Yamaha farà il possibile per mettere il proprio pilota nelle condizioni ideali per correre Qualifiche e Gara da protagonista. Per il pesarese questa è una sorta di corsa di casa, vista la vicinanza alla sua terra. Dunque ci tiene molto a fare bene, magari vincendo pure dopo cinque GP di digiuno.

Valentino Rossi commenta le Prove Libere a Misano

Al termine della prima giornata di Free Practice sono state queste le parole di Valentino Rossi a Sky Sport: “Stamattina era andato tutto abbastanza bene, ero già stato veloce con le gomme dure che poi abbiamo scelto anche per il pomeriggio. Con 15 gradi in più però la gomma dura non funzionava più e sono andato in grande difficoltà. Per fortuna è stato un problema che hanno avuto un po’ tutti”.

Il nove volte campione del mondo conferma quanto abbiamo detto in precedenza. L’eccessivo calore ha compromesso la sua performance, visto che lo pneumatico duro non gli garantiva il feeling necessario. Vale ha provato la gomma morbida, trovandosi anche abbastanza bene, ma ci sono incognite in chiave gara. E infatti ha dichiarato: “Con quella sono andato un po’ meglio, ma siamo un po’ preoccupati in ottica gara. Dobbiamo trovare il giusto bilanciamento perché andiamo in difficoltà con l’anteriore”.

Infine Valentino Rossi ha raccontato cosa è successo con Aleix Espargaro nel finale del turno: “Mi sono arrabbiato molto con lui, perché non ho capito proprio il suo atteggiamento. Si è girato, mi ha visto, ma poi è rimasto in mezzo alla pista. Gli ho detto qualcosa e poi mi ha pure mandato a f*****o.. Ma sono cose che capitano”.