MotoGP: Loris Baz salta Misano, lo sostituisce Xavi Fores

Loris Baz
Loris Baz (© Getty Images)

Loris Baz costretto a saltare il prossimo round della MotoGP a Misano. Ieri il francese si è sottoposto a una serie di accertamenti che hanno evidenziato una frattura alla tibia destra e una all’astragalo: non dovrà operarsi, ma ha bisogno di riposo.

Diversamente da quanto aveva detto domenica sera, Loris Baz sarà costretto a rinunciare al GP di San Marino di MotoGP in programma questo fine settimana. In seguito al terribile incidente di Silverstone, ieri il rider francese è stato sottoposto agli accertamenti di rito l’Hospital de la Tour in Merin, in Svizzera, che hanno evidenziato diverse fratture. Quella che sembrava essere una semplice distorsione alla caviglia è in realtà una frattura della parte bassa della tibia destra, cui si aggiunge un’altra lesione all’astragolo del piede destro e un danneggiamento anche al tendine.

Per fortuna non sarà necessario intervenire chirurgicamente, ma i dottori hanno immobilizzato l’arto, per cui il Nostro sarà costretto a un periodo di riposo proprio in coincidenza con l’appuntamento di Misano. Al suo posto, sulla Ducati dell’Avintia Racing salirà Xavi Fores, pilota del Barni Racing Team nel Mondiale Superbike, che farà così  il suo esordio in MotoGP.

“Sono molto felice di avere questa opportunità con l’Avintia Racing – ha detto Fores sul sito ufficiale del team – . Sono sicuro che sarà un’esperienza positiva per me. Il mio obiettivo è godermela al massimo e mettere la pressione da parte, perché non ho nulla da dimostrare e la moto è completamente diversa da quelle che ho guidato fino ad oggi”.

“Guidare una MotoGP è il sogno di ogni pilota – ha proseguito il 30enne di Valencia – , quindi non vedo l’ora di vivere questa esperienza. Sarà importante non commettere errore e non farmi male, perché poi la settimana prossima dovrò correre in Germania con il mio team di Superbike. Questo weekend sarà un allenamento, ma proverò a divertirmi il più possibile guidando questa MotoGP”.

“Misano è uno dei miei circuiti preferiti e proprio qui ho ottenuto i miei risultati migliori in SBK, quindi è lo scenario ideale per salire su una moto che non conosco – ha concluso – . Voglio dire grazie all’Avintia Racing, alla Ducati e al Barni Racing Team. Inoltre voglio augurare a Loris una pronta guarigione: stai calmo, mi prenderò cura della tua BabyDesmo”.