Rc Auto, cosa fare per evitare multe

Rc Auto
Traffico © Getty Images

Arrivano notizie più dettagliate per quanto riguarda la Rc Auto. Già da tempo ormai la propria assicurazione può essere non esposta dall’automobilista per evitare le sanzioni. Stando a quanto deliberato dal ministero, è possibile anche portare con se una copia dell’originale contratto stipulato o averlo a disposizione in forma digitale sul proprio smartphone per presentarlo alle autorità competenti quando richiesto.

Tutto questo è stato regolamentato da una circolare del 1° settembre avente ad oggetto l’Esibizione del certificato di assicurazione, ai sensi del’art. 180, comma 1, lettera d, del Codice della Strada. Ovviamente rimane necessario avere sempre a disposizione una copia del contratto da poter mostrare ma come affermato precedentemente è possibile tenerla anche dal punto di vista digitale.

Una norma che aveva confermato già in passato l’Ivass, l’Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni che in una nota aveva resto noto che, nonostante i provvedimenti di dematerializzazione di contrassegni e documenti assicurativi, rimane necessario, come previsto dall’articolo 180 del Codice della strada, di tenere a bordo del veicolo il certificato di assicurazione che gli agenti dovranno controllare prima di procedere all’interrogazione del portale dell’automobilista.

Il possesso della copia originale del contratto non è quindi più obbligatoria con il conducente dell’automobile che può esibire la copia digitale del contratto senza che l’agente di polizia stradale possa sanzionarlo per l’assenza del documento originale e senza che debba presentare successivamente il documento stipulato con la propria società assicurativa.