MotoGP, Guido Meda: “Iannone ha il laser negli occhi”

Guido Meda
Guido Meda (©Getty Images)2

Guido Meda commenta la prima giornata di prove libere del GP di Silverstone 2016, conclusasi con il miglior crono di Andrea Iannone che ha dato prova di poter essere il più veloce della classe regina su una DesmosediciGP che ormai ha poco da invidiare a Honda e Yamaha ufficiali.

The Maniac ha chiuso il venerdì fermano il cronometro a 2’01″421 ergendosi a pilota più veloce della MotoGP e relativamente della stagione se si guardano le libere e le qualifiche. “Andrea Iannone va fortissimo. Sembra su un altro pianeta. Quando è in moto ha il laser negli occhi, quando scende sembra uno che ha preso una secchiata di gioia in faccia”, ha commentato Guido Meda sulla sua pagina social. Alle spalle del pilota Ducati si piazza Maverick Vinales, fresco di contratto con Yamaha e “stavolta sembra fare più sul serio del solito”.

Valentino Rossi chiude il venerdì al sesto posto, evidenziando qualche difficoltà su un circuito difficile per il suo stile: “Rossi a 37 anni rimpiange il 2015 che gli ha succhiato energie per niente, ma spinge la sua leggenda lavorando e giocando come un ventenne che non ne ha mai abbastanza di godersela e imparare. Anche se lui e Lorenzo qui a Silverstone ancora non sono mica a posto”, ha aggiunto Meda.

Il Gp di Gran Bretagna minaccia pioggia, al venerdì ha dato un’avvisaglia pur consentendo ai piloti di girare sull’asciutto: “Marquez cerca il limite, lo sperimenta stendendosi una volta e…ora sa dov’è. Dovi migliorerà. Poi dal cielo pioverà e cominceremo a capirci un po’ di meno, ma magari vedremo Petrucci o Redding. O magari Crutchlow che la sua secchiata di gioia ce l’ha nel passeggino con un pigiamino rosa indosso. Quest’anno va così. Mentre Pirro viene spossessato del CIV per motore irregolare, che puó dispiacere ma c’è mica tanto da discutere, immagino”, ha concluso il vice direttore di Sky Sport.