F1 GP Belgio: ordine di arrivo. Trionfa Rosberg, delusione Ferrari

F1 GP Belgio Spa
F1 GP Belgio Spa (©Getty Images)

Si è concluso da pochi minuti un Gran Premio del Belgio veramente emozionante. E’ successo di tutto. Sorpassi, incidenti, safety-car, bandiera rossa e tante emozioni.

A trionfare è Nico Rosberg, partito dalla pole position e dominatore della corsa. Dietro di lui si piazza Daniel Ricciardo su Red Bull. Terzo gradino del podio per Lewis Hamilton con l’altra Mercedes, autore di una rimonta super dalla penultima posizione. Ha approfittato al massimo di quanto successo in gara.

Per le Ferrari gara deludente, a causa del contatto tra i due piloti alla prima curva. Sebastian Vettel ha chiuso 6°, mentre Kimi Raikkonen è 9°. De segnalare la grande prestazione della Force India (Nico Hulkenberg 4° e Sebastian Perez 5°) e di Fernando Alonso, 7° con la McLaren Honda. Niente punti per Max Verstappen, protagonista in negativo oggi.

F1 GP Belgio: tempi e ordine di arrivo

1- Nico Rosberg Mercedes
2-  Daniel Ricciardo Red Bull +14″113
3-  Lewis Hamilton Mercedes +27″634
4-  Nico Hulkenberg Force India +35″907
5-  Sergio Perez Force India +40″660
6-  Sebastian Vettel Ferrari +45″394
7-  Fernando Alonso McLaren +59″445
8-  Valtteri Bottas Williams +60″151
9-  Kimi Raikkonen Ferrari +61″109
10-  Felipe Massa Williams +65″873
11-  Max Verstappen Red Bull +71″138
12- Esteban Gutierrez Haas  +73″877
13-  Romain Grosjean Haas  +18″917
14-  Daniil Kvyat Toro Rosso +11″686
15-  Jolyon Palmer Renault  +94″134
16-  Esteban Ocon Manor  +1 giro
17- Felipe Nasr Sauber +1 giro

F1 GP Belgio: il racconto della gara di Spa Francorchamps

1/44 – In partenza clamoroso contatto tra le due Ferrari. Per Vettel e Raikkonen la gara è subito compromessa. L’entrata all’interno di Verstappen ha causato tutto, staccata impossibile. Rosberg riesce a scappare via, mentre Hulkenberg riesce a superare le Red Bull. Verstappen perde posizioni a causa dell’ala danneggiata. Mentre Ricciardo è terzo, con Massa e Bottas che seguono. Ovviamente a fine giro rientrano sia i ferrarisi che Verstappen. Però Raikkonen ha problemi con la montatura del musetto e perde molto tempo.

2/44 – Si ritira Sainz per una foratura. Intanto Hamilton è risalito dal fondo fino al 15° posto.

3/44 – Viene indetta anche la virtual safety-car

4/44 – Alonso, anche lui partito dal fondo, è 10°. Vettel è 15°, seguito da Verstappen. Invece Raikkonen è finito ultimo e con la gomma supersoft montata cerca di recuperare. E’ stato già doppiato da Rosberg.

5/44 – Hamilton è 11°.

6/44 – Gran botto di Magnussen con la Renault. Il pilota è dolorante, ma cammina sulle sue gambe. Tutto è successo all’Eau Rouge Redillon. Safety-car in pista.

7/44 – In tanti sono rientrati ai box a cambiare gomme, non Rosberg. C’è anche Raikkonen, che monta la soft. Soft pure per Vettel.

8/44 – Continuano i cambi di pneumatici. Pure Hulkenberg è rientrato, montando soft nuove. Differentemente da Rosberg e Ricciardo, i primi due, ha cambiato e può avere un vantaggio poi.

9/44 – La classifica è Rosberg (0 stop), Ricciardo (0), Hulkeberg (0), Alonso (0), Hamilton (0), Massa (1), Perez (1), Kvyat (0), Palmer (1), Grosjean (1), Vettel (1), Bottas (1), Gutierrez (1), Verstappen, Ocon, Nasr. Raikkonen è 17° e gli viene data la possibilità di sdoppiarsi. Sono out Wehrlein, Magnussen, Button, Ericsson.

10/44 – Bandiera rossa. Le auto rientrano ai box. Serve tempo per rimettere a posto le barriere distrutte da Magnussen nell’impatto. Si ripartirà tra un po’ dalla pitlane. Intanto il pilota Renault è andato al centro medico, per lui forte contusione a una caviglia e tanto spavento. Ma nelle prossime ore se ne saprà di più.

10/44 – Dopo la sosta la gara riparte dietro alla safety-car. Rosberg ha scelto la gomma media. Soft per Ricciardo, Hulkenberg, Alonso, Hamilton, Massa, Kvyat. Media per Perez. Anche Vettel e Raikkonen con soft.

11/44 – Dopo il rientro della safety-car tutti sono vicini e cercano i sorpassi. Raikkonen ha passato Nasr e Ocon, è dietro Verstappen.

12/44 – Hamilton passa Alonso ed è quarto. Vettel è ancora 11°, vicino a Palmer, che lo precede.

13/44 – Gran lotta tra Verstappen e Raikkonen per la quattordicesima posizione. Vettel ha passato Palmer ed è 10°.

14/44 – Davanti Rosberg ha circa 1″ su Ricciardo, mentre Hamilton prepara l’attacco a Hulkenberg. Alonso è quinto, ma ha Massa vicino.

15/44 – Vettel ha Grosjean e Kvyat da poter superare per guadagnare qualche posizione. Bottas e Gutierrez, comunque, non sono distanti dal ferrarista.

16/44 – Vettel passa Grosjean (Haas) ed è nono. Adesso punta la Toro Rosso di Kvyat. Al termine del giro Verstappen rientra al box e monta soft. Ora Raikkonen ha pista libera ed è a 5″ dal compagno

17/44 – Vettel ha superato pure Kvyat ed è 8°.

18/44 – Hamilton ha passato Hulkenberg è terzo. Ricordiamo che era partito penultimo.

19/44 – Rosberg ha oltre 3″ su Ricciardo, sul quale Hamilton sta provando a recuperare. Intanto Alonso cerca di difendere la quinta posizione dalla minaccia di Massa. Vettel recupera su Perez ed è a circa 4″. Mentre Raikkonen, 13°, insidia Grosjean.

20/44 – Raikkonen si è messo davanti a Grosjean.

21/44 – Hamilton ha cambiato gomme, treno di soft per lui.

22/44 – Rosberg ha portato ad oltre 6″ il vantaggio su Ricciardo, che precede Hulkenberg, Alonso.

24/44 – Rientrano Hulkenberg, Alonso e Vettel. Tutti con gomma media al rientro.

25/44 – Duello acceso tra Vettel e Verstappen per l’ottava posizione.

27/44 – Vettel ha passato Verstappen, mentre Rosberg è rientrato ai box per montare un’altra gomma media.

28/44 – Verstappen ai box, monta gomma soft.

32/44 – Vettel va alla caccia di Massa, settimo. E poi c’è Alonso a circa 3″. Raikkonen è 10°. Hamilton, che era terzo, rientra perché la sua soft si stava degradando troppo. Rientra con la gomma media. Rientra quarto, dietro a Rosberg, Ricciardo e Hulkenberg ma davanti a Perez.

33/44 – Vettel passa, ma va lungo e si fa ri-sorpassare da Massa.

34/44 – Hamilton ha ripreso la terza posizione, passando Hulkenberg. Invece Vettel ha superato Massa ed è settimo, all’inseguimento di Alonso ora. Raikkonen è decimo e ha le Williams a tiro.

35/44 – Vettel si è messo davanti ad Alonso, adesso è 6°. Però Perez è distante circa 8″ ed è difficile prenderlo.

38/44 – Rosberg guida la corsa con 13″ su Ricciardo e 29 su Hamilton. Poi ci sono Hulkenberg, Perez e Vettel. Alonso si difende con circa 1″ di vantaggio su Massa, seguito da vicino da Bottas e Raikkonen.

41/44 – Bottas ha passato Massa e cerca di andare a prendere Alonso. Raikkonen deve provare a superare il brasiliano della Williams.

42/44 – Raikkonen ha superato Massa e prova fare lo stesso con Bottas, che non è riuscito ad avvicinarsi abbastanza ad Alonso.

43/44 – Hamilton si è portato a 10″ da Ricciardo, troppo tardi per pensare di arrivare secondo. Rosberg è in solitaria davanti.

44/44 – All’ultimo giro posizioni invariate. Rosberg precede Ricciardo, Hamilton, Hulkenberg, Perez, Vettel, Alonso, Bottas, Raikkonen, Massa.