F1 Spa, Lewis Hamilton: “Terrò alta la bandiera”. “Foglio bianco” per Rosberg

Nico Rosberg Lewis Hamilton
Nico Rosberg e Lewis Hamilton (©Getty Images)

Ripartire da zero, e cavalcare l’onda “nazionalista” del successo di Cal Crutchlow nella MotoGP e il trionfo degli atleti britannici alle Olimpiadi di Rio per tornare sul gradino più alto del podio. Sono questi gli obiettivi rispettivamente di Nico Rosberg e Lewis Hamilton in vista del prossimo Gran Premio di Spa.

“Riparto da un foglio bianco”, ha annunciato il tedesco della Mercedes,nella speranza di ripetere il grande rush finale dello scorso anno. “Quello che è accaduto nei Gran Premi precedenti è ormai in archivio – ha commentato Rosberg nelle scorse ore in vista dell’appuntamento del weekend – ora sono impaziente di salire in macchina, schiacciare sull’acceleratore e dare il massimo nelle gare che restano. E Spa è il luogo ideale per ripartire dopo la pausa estiva”.

Il collega e compagno di squadra britannico, da parte sua, si sta preparando alla gara di Spa sull’onda nazionalista dei successi britannici di queste ultime settimane e contando sui 19 punti di vantaggio sul rivale in casa. “E’ un momento felice per lo sport britannico – ha spiegato Hamilton – il bilancio incredibile delle Olimpiadi e la vittoria di Cal Crutchlow sono un bello stimolo a far proseguire quest’onda di successi. Farò del mio meglio per mantenere alta la bandiera anche il prossimo fine settimana”.

“La prima metà della stagione è stata contraddistinta da alti e bassi, ma è piacevole trovarsi nella mia posizione attuale quando più di metà delle gare sono alle spalle – ha aggiunto – . Mi sento riposato, ri-energizzato e pronto ad affrontare quest’ultima fase di stagione”.

 

La parola a Toto Wolff

Come da tradizione, Toto Wolff ha cercato di “caricare” la sua squadra senza dare per scontata l’indiscutibile superiorità tecnica. “Abbiamo visto sia in Ungheria che ad Hockenheim che non è stata confermata la superiorità che ci aspettavamo – ha spiegato il boss della Mercedes – quindi serve sempre il massimo sforzo. Sul fronte piloti ci sono più di 200 punti ancora in palio nella loro lotta per il titolo”.

“Lewis viene da una rimonta impressionante, che ha replicato quanto fatto da Nico ad inizio stagione. Il vantaggio oscilla costantemente, e credo sarà un grande motivo di interesse il loro confronto”, ha concluso.