Jorge Lorenzo: “Michelin si è scusata. Rossi? Io meglio di lui”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo decisamente amareggiato per il deludente risultato nel Gran Premio della Repubblica Ceca. Il campione in carica MotoGP è arrivato 17° e non ha preso punti.

Adesso il suo distacco da Marc Marquez nella classifica mondiale è di ben 59 lunghezze. Un’enormità, a sette gare dalla fine del campionato. Ovviamente può ancora succedere di tutto, però rimontare è complicato. A Brno per lo spagnolo poteva avere l’occasione per recuperare dei punti, invece è andata male. L’eccessivo consumo della sua gomma Michelin anteriore lo ha costretto a tornare ai box, dove però è ripartito con una moto equipaggiata con pneumatici slick. Non andavano bene ed ha dovuto effettuare un nuovo pit-stop per salire ancora sull’altra moto. Una corsa maledetta per lui.

Jorge Lorenzo deluso dopo il GP di Brno

Jorge Lorenzo dopo il Gran Premio della Repubblica non ha potuto che esprimersi in maniera delusa. Queste le sue parole riprese da Marca: “La gomma si è frantumata. Le mancava una parte nel mezzo. Sono stato molto sfortunato. E’ avvenuto quando andavo più veloce, al livello di Crutchlow e Rossi. Ho pensato che potevo essere terzo. Michelin ci ha chiesto scusa”.

E adesso che la distanza da Marc Marquez è aumentata, il maiorchino non vuole comunque arrendersi: “Io voglio essere campione. Ora non penso al campionato, ma a correre nel miglior modo possibile. E’ stata colpa per metà della sfortuna e metà del non buon feeling con la gomma anteriore sull’acqua”.

Intanto Valentino Rossi lo ha scavalcato al secondo posto nel Mondiale. Ma Jorge Lorenzo non si scompone troppo: “Da quando abbiamo la stessa moto e le stesse gomme, se si guardano le statistiche, è chiaro chi ho ottenuto risultati migliori. Non ho nulla da dimostrare. Vittorie, pole position, podi e titoli”. Lo spagnolo ribadisce di aver fatto meglio del compagno-rivale in Yamaha.