MotoGP Brno: vent’anni fa la prima vittoria di Valentino Rossi

Valentino Rossi (© Getty Images)
Valentino Rossi (© Getty Images)

Venti anni di vittoria e non sentirli. Era il lontano 18 agosto del 1996 quando, a pochi giorni dal primo podio arrivato proprio sul tracciato che oggi si chiama Red Bull Ring, Valentino Rossi mise tutti in fila nel GP di Repubblica Ceca della classe 125. Domenica prossima il Dottore si cimenterà sulla stessa pista con l’obiettivo, stavolta, di coronare il sogno del 10° titolo iridato della MotoGP.

Ricorre oggi è il 20° anniversario della prima vittoria del Campione di Tavullia. Il successo arrivò, come detto, in 125 proprio a Brno, tradizionale tappa di metà agosto del Motomondiale: da allora ci sono state per lui altre 113 affermazioni iridate, ma Valentino non sembra volersi fermare… Allora il Pesarese aveva giù attirato su di sé i riflettori del motociclismo sportivo internazionale, grazie al suo carattere estroverso, ma nessuno poteva pensare che quello sarebbe stato il trampolino di lancio della carriera di uno dei più grandi dell’intera storia delle due ruote (e non solo). E probabilmente neppure lui avrebbe pensato che a 20 anni di distanza dal trionfo di Brno sarebbe stato ancora lì a sfidare avversari di una generazione più recente della sua, il tutto con 9 titoli iridati in tasca e il decimo sfiorato lo scorso novembre a Valencia (perse uno all’ultima gara anche nel 2006 contro Nicky Hayden), a soli 9 successi di distanza dal più vincente di sempre, il connazionale Giacomo Agostini.

Unico “neo”, i due anni con la Ducati che lo hanno tenuto lontano dal gradino più alto del podio. Per il resto, i numeri parlano da sé: 12 vittorie in classe 125, 14 in 250, 13 in 500 e addirittura 75 in MotoGP con Aprilia, Honda e Yamaha. Successi segnati da tante e storiche rivalità, a partire da quella con Max Biaggi, passando per Sete Gibernau e Casey Stoner, fino a arrivare ad avversari più recenti come gli spagnoli Jorge Lorenzo e Marc Marquez.

E c’è da scommettere che altri ancora ne verranno. La lunghissima carriera iridata di Valentino proseguirà infatti almeno fino al 2018 compreso, quando il Nostro avrà 39 anni. Il pensiero di appendere il casco al chiodo è ancora lungi dal Dottore