Marc Marquez: “Vittoria in Austria? La priorità è il campionato”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Al Red Bull Ring Marc Marquez potrebbe eguagliare il numero di vittorie di Mick Doohan: il traguardo dei 54 GP vinti è ad un solo passo dopo la 53esima vittoria conquistata al Sachsenring prima della pausa estiva. Fino ad oggi 27 i successi in classe MotoGP per il fenomeno di Cervera, uno in meno rispetto al compagno Dani Pedrosa.

Nonostante il circuito austriaco sembri disegnato su misura per le Ducati Marc Marquez cercherà di dare il meglio di sè anche al Red Bull Ring, in cerca di quella vittoria che potrebbe consentirgli di prenotare un biglietto per il titolo mondiale della Top Class. A nove gare dal termine il pilota Repsol Honda ha accumulato un vantaggio di 48 punti sul diretto inseguitore Jorge Lorenzo, un gap molto significativo se si escludono cadute o errori in gara.

Ducati favorita, ma la telemetria incoraggia la Honda

L’Austria potrebbe regalare grandi sorprese in casa Ducati, ma dopo aver visionato le telemetrie Marquez sembra fiducioso e trova nei punti di frenata i segreti di un possibile successo: “E’ un circuito che fa bene alla Ducati, che avrà un vantaggio perché la Ducati vince un sacco in accelerazione ed è il nostro punto debole, ma onestamente, una volta che sono arrivato qui e ho visto la telemetria, ci sono punti dove Honda può andare abbastanza bene, siamo in grado di guadagnare tempo – ha spiegato El Cabroncito -. Abbiamo anche noi dei punti di forza che dobbiamo sfruttare”.

Inoltre il restringimento della curva 10 nel giovedì pre-gara consente di intraprendere quel tratto di pista con una velocità leggermente inferiore rispetto ai test. Un altro punto a favore della Honda che pare abbia effettuato alcuni aggiornamenti sull’elettronica. Un motivo in più per sperare di raggiungere il numero di vittorie di Mick Doohan: “Eguagliarlo qui in sua presenza sarebbe una motivazione in più – ha concluso Marc Marquez -, ma alla fine è un numero, se non succede questo fine settimana non fa nulla, perché la priorità è il campionato”. Pillole di saggezza…