Marc Marquez: “Cercheremo di essere vicini alle Ducati, obiettivo podio”

Marc Marquez
Marc Marquez (©Getty Images)

Marc Marquez è colui che arriva al Gran Premio d’Austria nella migliore situazione possibile. Ha 48 punti di vantaggio su Jorge Lorenzo e 59 su Valentino Rossi. E’ leader del campionato MotoGP 2016 e vuole vincere il suo terzo titolo nella top class.

Nel recente test al Red Bull Ring lui e Dani Pedrosa non erano presenti con il team ufficiale Honda. La Ducati ha posto il veto, dato che la squadra HRC aveva già usufruito delle proprie giornate di test. Nonostante la scuderia giapponese avesse garantito avrebbe corso con delle RC213V-S stradali, da Borgo Panigale non è arrivato l’ok. Ma comunque Marc Marquez è un campione e saprà adattarsi all’inedita pista. Vedremo nelle libere dove si collocherà domani.

 

Marc Marquez in conferenza dal Red Bull Ring

In conferenza stampa il campione di Cervera si è così espresso: “Aspetto con impazienza questa seconda parte di stagione e vedremo come sarà questa pista, che è nuova per tutti, con assetti ed elettronica da adattare e gomme da scoprire. In alcuni punti possiamo guadagnare qualcosa, in altri perderlo – riporta Gazzetta.it -, però faremo del nostro meglio, come sempre, per puntare al podio. Qui ho girato solo con la moto da strada per prendere conoscenza con la pista, ma sfrutteremo i dati di Crutchlow per capire meglio gli assetti”.

Marc Marquez sa che i ducatisti possono avere vantaggio al Red Bull Ring: “Cercheremo di essere vicini ai piloti Ducati. Loro nei test sono stati davvero veloci. Però proveremo a salire sul podio. Questa è una gara importante anche per il nostro sponsor Red Bull, quindi daremo il massimo”.

Il due volte campione del mondo MotoGP mira soprattutto ad arrivare davanti a Jorge Lorenzo e Valentino Rossi per aumentare ulteriormente il vantaggio in classifica. Il suo intento è quello di chiudere al più presto la questione relativa al titolo.