Delta Airlines: sistema bloccato, migliaia di passeggeri a terra

(Getty Images)
(© Getty Images)

La compagnia aerea statunitense Delta ha annunciato la sospensione di tutti i suoi voli a causa del blocco globale dei suoi sistemi informatici.

“I nostri clienti dovrebbero controllare lo status dei loro voli prima di andare in aeroporto, mentre stiamo affrontando il problema”, ha fatto sapere Delta in un tweet. Un problema tecnico grave che arriva in un periodo notoriamente “caldo” sul fronte dei trasporti, con milioni di persone in tutto il mondo che in questi giorni si muovono per raggiungere le località di villeggiatura, in molti casi proprio in aereo. Anche all’aeroporto di Fiumicino si registrano disagi per centinaia di passeggeri che dovevano partire questa mattina con la compagnia Usa. I cinque voli programmati della Delta in partenza da Fiumicino tra le 9 e le 13, due per Atlanta, Detroit, Minneapolis e New York, stanno subendo ritardi.

Al terminal 5 dello scalo romano, dove sono ospitate le compagnie americane e l’israeliana El Al, sono centinaia i passeggeri in fila davanti ai banchi check-in della compagnia Delta, che per cercare di limitare i disagi sta procedendo manualmente alle operazioni di accettazione.

Problemi anche allo scalo internazionale di Milano Malpensa per un aereo della stessa compagnia. Il volo DL 00419 che sarebbe dovuto partire alle 10.35 per New York è stato spostato a mezzogiorno “per ritardo del volo in arrivo” ma non ancora è decollato.

Delta Airlines in questo momento consiglia di verificare lo stato del proprio volo prima di recarsi all’aeroporto per non perdere tempo prezioso e non complicare ulteriormente la situazione negli aeroporti. I voli già decollati al momento del crash dei sistemi non dovrebbero – ma il condizionale è d’obbligo – presentare particolari problemi. Ovviamente le proteste dei passeggeri non sono tardate ad arrivare e le loro lamentale sono finite subito sui social network dove molti viaggiatori stanno raccontando i gravi disagi subiti in queste ore.