Roma: 70enne cade in buca stradale, dovrà pagare i danni

photo dal web
photo dal web

Un’anziana signora di 70 anni cade in una buca stradale a Roma, chiede un risarcimento al Comune ma sarà lei a dover pagare i danni per un importo di diecimila euro. Una storia assurda che fa tanta rabbia, considerando che buona parte della rete viaria italiana riversa in condizioni pericolose sia per i pedoni che per gli automobilisti.

La signora Franca Forlini qualche anno fa ha fatto causa al Comune di Roma in seguito ad una caduta rimediata in via Pian di Scò, zona Montesacro, registrando la frattura del quarto e quinto metacarpo della mano destra. E’ stata subito trasportata in ospedale e, dopo i dovuti accertamenti, è stata rilasciata con una prognosi di oltre 30 giorni, come racconta ‘Il Messaggero’.

Ha quindi deciso di fare causa al Comune, ma alcuni giorni fa è arrivata l’incredibile sentenza che la condanna a pagare 10mila euro tra spese legali e “spese varie”, oltre al danno anche la beffa: “Una cosa assurda, ancora non ci posso credere. Io questi soldi non li ho, in più ho uno sfratto in corso perché l’ente proprietario dell’appartamento ha deciso di vendere la casa”. A quanto pare la signora Franca sarebbe colpevole di continuare a percorrere quella strada pur sapendo che fosse dissestata. La storia insegna che se si rimedia una caduta in una buca è saggia norma fotografare la zona dissestata…