Michael Schumacher, la famiglia vende la Rolls-Royce dell’ex pilota

Rolls Royce
Rolls Royce (Photo by Twitter)

Rimangono ancora sconosciute le condizioni di Michael Schumacher, ma tutti pregano e incrociano le dita per lui. Il terribile incidente sulla pista da sci di Meribel (Francia) nel 2013 dicembre gli ha condizionato la vita.

L’ex campione di Formula1 ha rischiato di morire, ma i dottori sono riusciti a mantenerlo in vita. Sono uscite tante indiscrezioni sul suo stato di salute, ma poco di ufficiale. Non si sa se il tedesco potrà in qualche modo riprendersi da quanto successo. I danni subiti a livello cerebrale sono stati importanti, purtroppo. E non sappiamo cosa avverrà nel futuro di Schumi. Non arrivano notizie sicure e pertanto resta tutto un mistero.

 

Famiglia Schumacher vende Rolls-Royce

Da tempo è chiuso nella sua villa di Gland, in Svizzera, trasformata in una sorta di clinica con un’equipe di dottori che lo segue quotidianamente. Le spese mediche sono ingenti, anche se il patrimonio di Michael Schumacher è enorme. Forbes lo stima in 690 milioni di euro. Tornando ai costi che sta sostenendo la famiglia, si parla di 180.000 euro a settimana. Nei tre anni trascorsi dopo l’incidente nelle Alpi sono stati spesi 24 milioni di euro.

Per rimpinguare le casse familiari e non solo, nel frattempo sono stati messi in vendita alcuni beni dell’ex pilota. Tra questi un elicottero, una casa in Norvegia, ma anche delle automobili. Di recente è stato deciso di vendere la Mercedes E55 AMG del tedesco. E, notizia di oggi, anche una Rolls-Royce è stata messa in vendita. Lo riporta Marca. Il prezzo fissato è di 390 mila euro ed è acquistabile in Portogallo. Il contachilometri è rimasto fermo a 9000 chilometro. Il volante è rivestito in pelle e le finiture sono in legno. Inoltre, all’interno figura la firma del proprietario su una placca. I responsabili della ditta incaricata della vendita hanno esposto la Rolls-Royce in una sede che hanno in Vila Nova de Gaia.

Vedremo se la famiglia di Michael Schumacher riuscirà a vendere quest’automobile. Immaginiamo di sì, visto che ci sono tanti collezionisti che ammirano il tedesco per la sua carriera. Quindi è probabile che qualcuno si faccia avanti.