“Cosa fai su quel camion?”. E il clandestino scappa (VIDEO)

(foto Daily Mail)
(foto Daily Mail)

“Ehi, dove stai andando?”. Quando si è sentito rivolgere questa domanda, ha capito che doveva fare solo una cosa: scappare. E non ci ha pensato due volte, sbucando (letteralmente) fuori dal camion su cui viaggiava nel centro di Londra.

Il protagonista della vicenda, riferita dai colleghi del Daily Mail, è a quanto pare un immigrato clandestino. Il camion in questione, con targa polacca, stava percorrendo nell’ora di punta la A1, nella parte nord della capitale britannica. Secondo alcuni testimoni l’uomo, dalle tipiche sembianze mediorientali, ha usato una lama per tagliare il telone di copertura del retro del mezzo, dove si era nascosto. Il video che proponiamo ai lettori di Tuttomotoriweb documenta la sua rocambolesca fuga in mezzo al traffico della metropoli d’Oltremanica.

Gli stessi testimoni hanno raccontato che il fuggitivo aveva la testa rasata e sedeva in cima a una pila di pallet di legno. Il conducente del camion è stato fino all’ultimo inconsapevole di quel che stava succedendo e ha continuato a guidare nel traffico. Jay Baker, 24 enne di professione vetrario che ha assistito dal vivo alla scena, ha detto: “Non potevamo credere ai nostri occhi. Abbiamo pensato che volesse saltare sul nostro van. Abbiamo gridato al guidatore: ‘C’è un tizio là dietro’, ma non credo che parlasse inglese, per cui non ha capito quello che dicevamo”. Proprio quando hanno smesso di urlare, l’uomo se l’è data a gambe. Il camion, come accennato, recava il nome della società di trasporti e logistica polacca Rencar, con sede a Nadarzyn, vicino Varavia. L’azienda non ha però voluto rilasciare commenti sulla vicenda.

Giusto qualche giorno fa la polizia del Surrey, contea dell’Inghilterra meridionale, ha arrestato 27 immigrati che si trovavano su un camion con targa italiana e messo in manette l’autista, italiano anche lui, un 50enne accusato ora di favoreggiamento. A bordo 14 cittadini iracheni tra i 17 e i 45 anni, nove iraniani tutti tra i 17 e i 28, due vietnamiti (16 e 26 anni), un 15enne turco e un 42enne siriano.

Il video in questione, intanto, è già diventato virale su Youtube, con ormai decine di migliaia di visualizzazioni.