BMW M5 Competition Edition, 600 cavalli di potenza

BMW M5 Competition Edition
BMW M5 Competition Edition (photo by Twitter)

La BMW ha deciso di mettere sul mercato una serie limitata di uno dei suoi prodotti sportivi di maggior successo. La casa tedesca ha voluto puntare sulla BMW M5 Competition Edition, un’automobile che sarà prodotta in serie limitata, con solo 200 automobili che saranno messe sul mercato. Una vettura dall’assetto sportivo con diversi elementi tecnologici e di comfort a disposizione.

Per quanto riguarda i colori a disposizione, la BMW ha deciso di puntare su due varianti, scegliendo di produrre 100 auto ‘Carbon Black’ metallizzato e di puntare sul ‘Mineral White’ per quanto riguarda le altre 100. Ponendo sempre attenzione al lato estetico troviamo le caratteristiche tipiche della M Performance con i cerchi da 20 pollici gommati con pneumatici 265/35 R20 per quanto riguarda l’anteriore, mentre per il posteriore sono stati scelti 295/30 R20. Presente anche il logo identificativo M5 Competition che fa la sua comparsa sulle girglie laterali. Per quanto riguarda l’assetto, lo troviamo ribassato di 10 millimetri, con il differenziale regolabile con un’unità di controllo dedicata. Tra le novità presente anche uno sterzo più diretto, raggiunto con un intervento sull’elettronica di gestione del comando Servotronic.

Per quanto riguarda l’interno troviamo i sedili in pelle Merino e cuciture Opal White, a regolazione elettrica con i tappetini color antracite. Dal punto di vista tecnologico è presente l’impianto audio Bang&Olufsen con una potenza da 1.200 watt, la radio DAB, l’Head up display, l’assistente al superamento di corsia involontario, il BMW Driving Assistant e quattro sedili riscaldabili.

Il punto forte dell’automobile è sicuramente la potenza del motore che viene portato ad una potenza da 600 cavalli. Il propulsore è lo stesso della precedente M5, ossia il V8 da 4,4 litri, ma portato a 600 cv, 40 in più rispetto al modello precedente e 700 Nm, maggiorato di 20. Una potenza che dà la possibilità all’automobile di raggiungere i 100 km/h da ferma in 3,9 secondi.