Casey Stoner brilla nei test: “Ma niente GP ad agosto”

Casey Stoner
Casey Stoner (©Getty Images)

Casey Stoner ritorna in pista, anche se solo per un test MotoGP, e subito brilla con il quarto crono di giornata. Il campione australiano ha girato sul nuovo circuito di Spielberg dove si scenderà ufficialmente in pista il prossimo 14 agosto, ma lui non ci sarà come wild card e preferisce lavorare per ulteriori test stagionali al servizio della sua squadra.

Il collaudatore della Ducati ha chiuso il primo giorno di test al Red Bull Ring con un gap di 8 decimi da Andrea Dovizioso, ma davanti al suo storico rivale Valentino Rossi e al futuro compagno di box Jorge Lorenzo. “Non si può immaginare una pista più suggestiva. Sembra di trovarsi di fronte alla campagna, sulla strada, non su un GP-Circuit “, ha raccontato Casey Stoner come riportato da Speedweek.com.

Il team di Borgo Panigale gli ha assegnato compiti di comparazione, girando sulla Desmosedici con e senza ali, per raccogliere dati utili in vista della prossima stagione, quando le appendici aerodinamiche non saranno più consentite dal regolamento, oltre a prove di elettronica e set-up. Ma ad attirare l’attenzione di Case sono soprattutto alcune curve pericolose che in caso di pioggia, ma non solo, potrebbero rivelarsi assai rischiose per l’incolumità dei piloti: “Ci sono alcuni luoghi che non sono proprio sicuri. Principalmente parlo della curva 3. C’è molto margine di altezza asfaltata. Questo va bene per la F1”.

Inutile sperare in una wild card in Austria, Stoner allontana per l’ennesima volta questa ipotesi: “Non ho intenzione di girare qui in agosto per il Gran Premio. Ma devo ancora completare il secondo giorno di test qui. Questo è importante perché, oltre alla presente ci saranno prove ulteriori – ha concluso Casey Stoner -. Sarà importante sostenere la Ducati per la seconda parte della stagione”.