Mercedes presenta il Future Bus, il pullman che guida da solo

Future Bus Mercedes
Future bus Mercedes (image by Twitter)

Presentato il Future Bus Mercedes. Un pullman rivoluzionario che è in grado di guidare da solo, riconoscendo gli ostacoli presenti sul tragitto. La guida autonoma fa quindi un passaggio in avanti per quanto riguarda il trasporto pubblico. Se adesso è installata in diverse metropolitane, con la casa tedesca sarà possibile vederla a breve anche per quello che riguarda la guida sugli pneumatici. Tutto questo grazie al Future Bus, presentato dalla Mercedes che sfrutta il software CityPilot.

Il sistema integrato nel mezzo di trasporto è in grado di riconoscere gli ostacoli presenti su strada e di arrestare la vettura in caso di necessità, riconoscendo anche la segnaletica stradale, sia per quello che riguarda quella verticale che quella orizzontale. Il software riconosce ovviamente i semafori, riuscendo a calcolare quanto manca alla ripartenza, preparando di fatto il motore al nuovo movimento. Gli interni, dei quali è possibile vedere un’istantanea al termine dell’articolo, sono molto comodi e presentano dei grandi monitor, mirati ad intrattenere i clienti durante la tratta da percorrere.

L’autobus sarà sul mercato a partire dal 2020, una data che potrebbe dare una svolta per quello che riguarda la guida autonoma dato che diversi marchi leader nel settore auto e trasporti, hanno annunciato di voler puntare su questa possibilità.

La prima prova è stata effettuata nei giorni scorsi con il Future Bus che ha percorso un tragitto di circa 20 km, portandosi, è davvero il caso di dirlo, dall’aeroporto di Amsterdam-Schipol alla vicina Haarlem. Come detto diversi brand stanno puntando su questa innovazione, dalla Land Rover, che ha fatto alcuni tentativi per quanto riguarda lo sterrato, fino a Iveco, Scania, Volvo, MAN, Daimler e DAF che pensano di mettere sul commercio nei prossimi anni dei camion che possano viaggiare di fatto da soli.

Future bus Mercedes
Future bus Mercedes (image by Twitter)