Jorge Lorenzo: “Obiettivo podio in Germania. Titolo ancora possibile”

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Jorge Lorenzo in Germania cerca riscatto dopo il deludente 10° posto ad Assen. La distanza che lo separa da Marc Marquez nella classifica MotoGP 2016 è di 24 punti. Il campione del mondo in carica vuole cominciare la rimonta già nel week-end.

Al Sachsenring, però, il maiorchino non ha mai vinto. Dovrà dunque sfornare una prestazione da fuoriclasse, quale è. Sia per lui che per Valentino Rossi sarà necessaria un’impresa, perché si tratta di una pista Honda. Come detto più volte in precedenza, negli ultimi sei anni è stata la moto di Tokio a vincere. Prima con Dani Pedrosa e nelle ultime tre edizioni proprio con Marc Marquez. Sono loro a partire favoriti, ma in casa Yamaha c’è volontà di porre fine a questo monopolio.

 

Jorge Lorenzo in conferenza da Sachsenring

Oggi in conferenza stampa Jorge Lorenzo ha ribadito di credere nella possibilità di vincere il titolo. Non si arrende: “L’anno scorso ho avuto tre volte un handicap di più di 18 punti e ho rimontato. Credo che anche quest’anno possiamo accorciare e giocarci le nostre chance – riporta Marca -. E’ troppo presto per sapere se la lotta è finita”.

Il maiorchino ha chiaro gli obiettivi per la corsa in Germania: “E’ un fine settimana importante perché nelle ultime gare abbiamo perso molti punti. Sarebbe bello essere sul podio e cercare di lottare per la vittoria. Cercheremo di essere più competitivi rispetto agli ultimi anni qui. Non ho perso la speranza di vincere su questo circuito”. Non ha mai vinto al Sachsenring e domenica sarebbe l’occasione ideale per farlo.

Infine Jorge Lorenzo commenta positivamente l’introduzione del nuovo pneumatico anteriore asimmetrico. “E ‘una buona opzione – spiega – per avere tre pneumatici anteriori da scegliere durante il fine settimana. Michelin porta un più morbido del solito, il 34 e un altro più duro nel caso in cui gli altri abbiano graining”.