L’Airbus di Matteo Renzi prende il volo, nel 2016 costerà 15 mln (VIDEO)

Il nuovo Airbus 340-500 preso in leasing da Etihad, la compagnia aerea degli Emirati Arabi Uniti, da parte della Presidenza del Consiglio ha effettuato il primo volo da Fiumicino verso Cuba, ma a bordo non c’era il premier Matteo Renzi.

Il velivolo sarà utilizzato per viaggi di Stato a lungo raggio, spostamenti ufficiali del presidente del Consiglio e di altre autorità istituzionali. Secondo ‘Il Fatto Quotidiano’ solo nel 2016 costerà 15 milioni di euro, comprensivi della riconversione del jet in versione “con camera da letto, salottino, sala conferenze oltre a apparati radio cifrati e predisposizioni di sicurezza varie”.

L’Airbus 340-500 è decollato alle 10.16 dalla pista 2 dell’aeroporto di Fiumicino alla volta de l’Havana, primo volo con le scritte “Repubblica Italiana” e il tricolore sul timone. A bordo c’erano una settantina tra imprenditori e rappresentanti di Confindustria, presente anche il Sottosegretario allo Sviluppo Economico Ivan Scalfarotto.

L’Airbus è spinto da 4 motori Rolls Royce Trent 553-61, si affianca ai 2 Airbus A319 Corporate Jet (CJ) dei voli di Stato, che però sono in carico all’Aeronautica militare. Con questo aereo è possibile compiere voli a lunga distanza senza necessità di uno scalo tecnico per il rifornimento di carburante. Airbus A340-500 può volare per 18.500 chilometri.