F-35B Lightning: più veloce del suono, costa 153 milioni (VIDEO)

(© Daily Mail)
(© Daily Mail)

E’ il gioiellino della RAF, l’aeronautica militare del Regno Unito, potente, efficiente e avveniristico. Molto più di un caccia a decollo verticale: l’F-35B Lightning è il fighter più avanzato del mondo.

Un caccia supersonico e multiruolo di 5ª generazione monoposto, dotato della tecnologia militare più avanzata, con entrata in servizio a partire dal 2018 e un prezzo di listino di ben 153 milioni di dollari: sono questi i numeri dell’F-35B Lightning.

Il jet supersonico capace di atterrare verticalmente più avanzato al mondo sarà adottato dalla Royal Navy e dalla Royal Air Force. Progettato per effettuare una vasta gamma di missioni grazie alla possibilità di penetrare la difesa aerea nemica, viaggia più veloce del suono ed è praticamente invisibile ai radar durante il volo. Il potente fighter vola a 2000 km/h con un’autonomia di circa 2200 km, alimentato da un singolo propulsore con ala trapezoidale e caratteristiche stealth.

La sua avionica è estremamente avanzata: l’F-35B Lightning è dotato dell’innovativo sistema “Sensor Fusion”, un dispositivo che registrando le immagini di diverse telecamere poste in vari punti del velivolo permette al pilota di vedere in ogni direzione, come se la fusoliera non esistesse. Grazie alla sua capacità di atterrare e decollare in verticale sarà utilizzato anche a bordo di portaerei.

Nella versione “B”, inoltre, l’aereo è provvisto di una ventola in fusoliera per il sostentamento che può ruotare di ben 110 gradi. La presenza del sistema di sostentamento ha comportato la rinuncia al cannone interno, che può essere montato in un pod centrale di disegno stealth, nonché una limitazione delle capacità delle stive interne (che sono compatibili con ordigni da 500 kg e non da 1.000 kg). Anche la capacità interna di carburante è ridotta rispetto alla versione A.

Il velivolo è sviluppato dal gigante statunitense Lockheed Martin, ma il progetto industriale vede una significativa presenza britannica: Bae Systems ha costruito la parte posteriore della fusoliera e Rolls-Royce ha sviluppato la turbina che gli consente di librarsi in volo e atterrare verticalmente. Il Regno Unito dovrebbe acquistarne 138 unità per equipaggiare anche la nuova portaerei della classe “Queen Elizabeth”.

In occasione della sua prima apparizione pubblica, sfrecciando sopra la folla al Royal International Air Tattoo di Fairford, il sottosegretario agli Armamenti britannico Philip Dunne ha definito il volo del fighter come “la dimostrazione che il Regno Unito non si sta ritraendo nel suo guscio” dopo il voto per la Brexit.