F1 Silverstone, Hamilton: “Gara spettacolare”. Vettel: “Ferrari mai veloce”

Lewis Hamilton Nico Rosberg Max Verstappen
Lewis Hamilton, Nico Rosberg e Max Verstappen (©Getty Images)

Gran Premio di Silverstone di F1 dominato da Lewis Hamilton. Il pilota di casa ha trionfato si fronte al suo pubblico scatenando il proprio entusiasmo e quello della folla. Adesso la lotta per il titolo è più riaperta che mai.

Seconda posizione per Nico Rosberg, in attesa del giudizio finale sull’investigazione dovuta a un team-radio. Il tedesco leader del Mondiale non è mai riuscito a impensierire il compagno. Anzi, il pilota Mercedes ha dovuto combattere con Max Verstappen. Per il 18enne della Red Bull un’altra grande prestazione e ne esce sconfitto Daniel Ricciardo, quarto.

Ma ancora più sconfitta è la Ferrari. Kimi Raikkonen ha agguantato il quinto posto solo negli ultimi giri, dopo un sorpasso su Sergio Perez. Mentre Sebastian Vettel ha chiuso nono una gara pesantemente negativa.

F1 Silverstone: le dichiarazioni dei piloti

Sebastian Vettel al termine della gara si è concesso ai microfoni di Sky Sport e ha commentato questa giornata storta. Queste le sue parole: “La scelta di anticipare il montaggio delle slick aveva pagato, eravamo sesti. Però poi mi sono girato ed è stata colpa mia. Non è stata una gran giornata, abbiamo faticato con queste condizioni. E’ giusto dire che non eravamo competitivi come nelle gare precedenti. Non siamo stati abbastanza veloci, neppure per eguagliare il passo delle Red Bull, oltre che per seguire le Mercedes. Non è stata una grande gara per noi, ma non dobbiamo mettere tutto sottosopra. E’ la cosa peggiore che si potrebbe fare. Abbiamo fiducia nella macchina e nel team, quindi non c’è motivo di andare nel panico. Ogni pista è differente e in Ungheria le cose possono andare diversamente. Dobbiamo capire cosa è successo in questo week-end e perché non eravamo competitivi”.

Anche Kimi Raikkonen ovviamente ha parlato: “Fine settimana complicato. Abbiamo cercato di essere più veloci possibile, ma non c’era abbastanza aderenza. Era una situazione insidiosa. Sono andato anche largo e ho avuto momenti difficili. Comunque le prossime gare dovrebbero essere una storia diversa e non dovremmo avere gli stessi problemi di oggi. Mi aspetto che si torni alla normalità”.

Al settimo cielo invece Lewis Hamilton per la vittoria di fronte al suo pubblico: “Sono davvero felice, sono molto grato di essere qui. Ma i fan che sono al circuito sono davvero i migliori. Ho dovuto adattarmi alle condizioni di oggi e non potevo sbagliare. Queste gare non sono mai facili e può sempre succedere qualcosa di spettacolare. Non si può mai essere tranquilli. Per questo il Gran Premio di Gran Bretagna è il migliore. Spero di continuare così nella rimonta in classifica”.

Nico Rosberg amareggiato di non aver potuto lottare per vincere, si deve accontentare del secondo posto in attesa della decisione dei commissari. Ha dichiarato: “Gara difficile. Complimenti a Lewis, non sono mai riuscito a raggiungerlo. Oggi devo cercare di accontentarmi. Con Verstappen è stata una bella lotta. Lui era più forte sul bagnato e io sull’asciutto. Sono riuscito a superarlo e ne sono contento. Il team radio? La squadra ha studiato cosa poter dire e cosa no, andrà tutto bene”.

E anche Max Verstappen, conquistatore di un altro podio, ha detto la sua: «Weekend fantastico ed emozionante – afferma sul podio – Sono riuscito a superare Nico, poi mi sono fermato un giro troppo tardi e ho pagato. Ho fatto la mia gara, ho tenuto un buon passo, riuscivo a vedere i primi due e ringrazio la Red Bull per avermi messo a disposizione una monoposto così competitiva».