LaFerrari Spider, arriva la versione scoperta della supercar

LaFerrari
LaFerrari (image by Facebook)

Presentata LaFerrari spider, la versione scoperta della supercar di Maranello. Un’automobile che sarà svelata anche per quanto riguarda le caratteristiche tecniche durante il prossimo Salone di Parigi in programma durante il prossimo ottobre dal giorno 1 al 16. Un’edizione limitata destinata ad un mercato di veri appassionati e collezionisti che non possono fare a meno di guidare all’aria aperta sulla propria supercar.

Bisognerà attendere quindi il prossimo mese di ottobre per conoscere quello che sarà il nome dell’automobile, anche se rumors parlando de ‘LaFerrari Aperta’, quanti saranno gli esemplari che saranno messi sul mercato e quelle che saranno le principali caratteristiche tecniche dell’automobile. Al momento tutti i modelli che sono stati prodotti sono già stati venduti in prevendita.

L’auto sarà disponibile in hard top in fibra di carbonio e soft top e può regalare a tutti gli appassionati del colosso italiano le stesse caratteristiche di una supercar a tetto chiuso. Il motore scelto per questo pezzo unico della casa di Maranello è il propulsore V12 da 800 CV abbinato a un’unità elettrica da 163 CV, capace di sprigionare una potenza complessiva del sistema propulsivo ibrido pari a 963 cavalli. Per quanto riguarda il colore, le foto pubblicate dal ‘Cavallino rampante’, ci mostrano un’automobile nera con alcune finiture rosse nella parte anteriore.

Le prime anticipazioni rilasciate dalla Ferrari lasciano intendere come sull’automobile ci siano stati diversi interventi sulla scocca, mirati a mantenere intatte quelle che sono le caratteristiche della LaFerrari coupé, mentre è stato fatto un lavoro sull’aerodinamica per permettere alla vettura di mantenere le stesse caratteristiche e prestazioni di una supercar a tetto fisso.

Una vettura che, ancora prima di essere presentata ufficialmente, ha quindi già riscosso grande successo come dimostrato dall’acquisto dei modelli che erano stati proposti ai clienti, con la Ferrari che porta a compimento un nuovo gioiello nel settore delle supercar.