Dani Pedrosa nei guai. “Deve al fisco 7 milioni di euro”

Dani Pedrosa
Dani Pedrosa (©Getty Images)

Sette – dicasi sette – milioni di euro e rotti. A tanto ammonterebbe il debito di Dani Pedrosa con il Fisco spagnolo. Il pilota del team Honda MotoGP, però, non è che una delle tante personalità più o meno in vista finite al centro di un nuovo scandalo legato a presunte evasioni fiscali.

La stampa spagnola ha reso noto poche ore fa un elenco pubblicato dall’Agenzia delle Entrate: tra i “morosi” anche il calciatore Dani Alves. Il quotidiano Marca, in particolare, riporta che il Fisco iberico ha stilato un elenco di poco meno di 5.000 persone (4.768 per la precisione) che, alla data del 31 dicembre 2015, dovevano all’Agenzia più di un milione di euro.

Nella lista ci sarebbe, come detto, il nuovo terzino destro della Juventus Dani Alves, accusato di essere “debitore” nei confronti dell’Erario di circa 1.300.000 euro. Tra gli atleti spiccherebbe poi il nome di Dani Pedrosa, già apparso nella stessa lista lo scorso dicembre. Stando all’elenco, il portacolori Honda dovrebbe appunto al fisco spagnolo oltre sette milioni di euro… Nella black list dei morosi figurerebbero anche Gabi Milito, ex difensore del Saragozza e fratello del ‘Principe’ Diego (con 1,83 milioni di euro), e l’ex presidente del Real Madrid Lorenzo Sanz (1,36 milioni di debito).

I lettori di Tuttomotoriweb ricorderanno senz’altro che tempo fa Marc Marquez finì sotto i riflettori per aver chiesto il cambio di residenza da Cervera (Spagna) al Principato di Andorra, proprio per abbattere il carico fiscale, mentre il suo connazionale Jorge Lorenzo ha attirato su di sé le attenzioni del Fisco attraverso la FMT Land 99, azienda che ha come socio principale il campione della MotoGP.  Il “caso” più clamoroso è però sicuramente quello di Valentino Rossi, con il suo presunto coinvolgimento nella “lista Falciani”: all’epoca si disse che il Dottore aveva accantonato le sue risorse nel 2003 dietro il conto numerato “Kikiki 62”: 23,9 milioni di dollari.