Orgia nell’auto parcheggiata: arriva la multa sul più bello

(foto archivio)
(foto archivio)

Un’auto trasformata in un salotto a luci rosse, o meglio nel set di una vera e propria orgia. E’ successo la notte scorsa a Jesolo, dove due uomini hanno pensato bene di appartarsi lungo la strada (in via Aleardi) in compagnia di due prostitute per dar sfogo alle loro pulsioni erotiche a bordo di una Ford Fiesta.

Gli autori della “trovata” sono due giovani di 20 e 21 anni della provincia di Cosenza, che avevano inscenato il festino a quattro ruote in compagnia di due ragazze di strada. Di fatto le due coppie stavano per consumare il rapporto a base di sesso e palpeggiamenti senza alcun freno… peccato, però, che a interromperli sul più bello siano arriva gli uomini della Polizia della località balneare, allertati dai passanti dalla presenza di un’auto evidentemente sospetta. E così la serata bollente programma dai due turisti che a quanto pare stavano trascorrendo le ferie a Jesolo è saltata.

Tutti e quattro i protagonisti di questa vicenda sono stati sanzionati, visto che in città esiste un’ordinanza specifica per contrastare il fenomeno della prostituzione. Pare infatti che le pattuglie dei vigili urbani stessero effettuando proprio un controllo anti prostituzione. Da segnalare che in quest’area il numero delle ragazze è in diminuzione rispetto al passato (solo cinque, e tutte di nazionalità ungherese, quelle che hanno scelto Jesolo come luogo di “lavoro”).

Ai ragazzi è stata comminata una multa da 450 euro ciascuno, la stessa inflitta alle due prostitute che avevano ingaggiato. In ballo anche una denuncia per atti osceni. Comprensibile, date le circostanze, l’imbarazzo dei due giovani ventenni quando si sono visti puntare contro il faro dai vigili. Negli ultimi giorni, per la cronaca, i vigili hanno elevato una decina di multe ad altrettanti clienti delle lucciole che in genere si piazzano in via Roma Destra, all’altezza del distributore.