MotoGP Assen, Jorge Lorenzo: “Non sono lontano, ma ho difficoltà”

 Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

Per Jorge Lorenzo un venerdì non soddisfacente ad Assen. Il campione in carica MotoGP ha concluso al 5° posto la FP1 e al 6° la FP2. C’è ancora domani e il warm-up per trovare la giusta competitività, nessuna preoccupazione per lui. Però sembra che l’Olanda non sia il posto migliore dove correre per lo spagnolo.

Lo scorso anno è arrivato terzo, ma negli anni precedenti non ha raccolto buoni risultati. Ovviamente ci aspettiamo che sia in lotta per vincere. Ma Valentino Rossi e Mar Marquez, i suoi rivali diretti, sembrano più a loro agio sulla pista.

Il maiorchino deve trovare le soluzioni con il suo team per poter spingere al massimo la sua Yamaha. Ha il tempo per risolvere ogni problema.

MotoGP Assen, Jorge Lorenzo commenta le libere

Jorge Lorenzo al termine della giornata odierna ha parlato ai microfoni di Sky Sport. Queste le sue parole: “Non è stata una giornata facile. In questa pista ho sempre qualche difficoltà negli ultimi anni, soprattutto nel T4. Devo migliorare qualche dettaglio a livello di guida. Sulla moto mi piacerebbe sentirmi meglio in staccata e in qualche curva del circuito. Domani proveremo un nuovo setting e vediamo come va”.

Nonostante alcuni problemi, il campione in carica MotoGP cerca di mostrarsi positivo. E aggiunge: “Non siamo lontani, ho 4 decimi dal giro più veloce. Come passo siamo anche più vicini. Anche se mi piacerebbe avere 3-4 decimi in più di velocità”.

E’ un Jorge Lorenzo non soddisfatto, ovviamente, però domani con il nuovo setting conta di ridurre il gap dai rivali. Il suo obiettivo è vincere, per lui sarebbe un gran colpo. Trionfare dove non vince da tanto gli consentirebbe di poter rubare punti a Marc Marquez e Valentino Rossi. Ora è secondo in classifica. Dieci le lunghezze di distanza dal connazionale e dodici di vantaggio sul compagno di box in Yamaha.