MotoGP, Valentino Rossi: “Vinales molto forte, mi preoccupa”

Maverick Vinales e Valentino Rossi
Maverick Vinales e Valentino Rossi (©Getty Images)

Valentino Rossi avrà Maverick Vinales come prossimo compagno di squadra in Yamaha. E’ ormai noto che il pilota Suzuki ha firmato fino al 2018 e sostituirà Jorge Lorenzo. C’è molta curiosità di sapere quali saranno i rapporti tra i due, che comunque finora hanno dimostrato di andare d’accordo.

Il 21enne di Figueres ha molto talento e viene considerato un potenziale campione del mondo futuro. Messo su una moto vincete come la Yahaha, può esprimere ancora meglio il proprio valore in pista. Se si dovesse dimostrare particolarmente veloce e competitivo, potrebbe diventare ingombrante per il Dottore.

Qualcuno già ipotizza possibili scintille tra i due, che però fino adesso hanno sempre minimizzato e spento ogni ipotesi negativa sul nascere. Anche perché c’è ancora una stagione da concludere.

Valentino Rossi teme Maverick Vinales

Valentino Rossi è consapevole che Maverick Vinales è molto veloce e può rappresentare un avversario molto temibile, che può rendergli difficile la vita da leader del box Yamaha. Il nove volte campione del mondo ai microfoni di Sky Sport ha fatto presente le proprie preoccupazioni inerenti all’arrivo dello spagnolo nel team nel 2017: “Sono un po ‘preoccupato perché è un altro partner molto bravo, lui ha 21 anni e può ancora migliorare molto. Si è rivelato essere uno dei più forti. D’altra parte, sono contento perché siamo stati più forti come squadra, io ho esperienza, lui è giovane e siamo due ottimi piloti”.

Il centauro di Tavullia è pronto a sfidare e battere il collega: “Viñales è davvero molto bravo. Il suo arrivo è allo stesso tempo molto negativo per Suzuki e positivo per Yamaha. L’importante è il rispetto. Penso che bisogna tenerlo verso tutti i piloti e i tifosi devono rispettarci tutti. Dobbiamo essere appassionati e divertirci senza strafare. Poi, noi piloti dobbiamo dividere ciò che pensiamo fuori e dentro la pista”.

Il rispetto è alla base di ogni rapporto e Valentino Rossi lo conferma con le sue parole. E’ importante avere il giusto atteggiamento nei confronti di tutti. Alla fine si tratta di sport e va vissuto come tale, anche se ci si gioca molto ogni week-end.