MotoGP: controllo antidoping a sorpresa per Jorge Lorenzo

Jorge Lorenzo
Jorge Lorenzo (©Getty Images)

 

Visita a sorpresa nell’appartamento di Jorge Lorenzo: il campione del mondo in carica della MotoGP è incappato in un controllo anti-doping stamane a Paradiso, nel Canton Ticino.

Anche in Svizzera, evidentemente, nessuno può sfuggire all’occhio vigile delle commissioni anti-doping internazionali. Ne sa qualcosa da stamattina il fuoriclasse maiorchino della Yamaha, che poche ore fa ha ricevuto una visita a sorpresa, direttamente presso il suo domicilio.

A raccontarlo, con tanto di scatto che lo ritrae comunque sorridente, è lo stesso motociclista spagnolo, che nell’ultimo post sul suo profilo Facebook ha scritto: “Test anti-doping a sorpresa mentre mi stavo allenando questa mattina a Lugano!”.

A chiudere il post, un segno di spunta. “Fatta anche questa”, dunque, per il campionissimo del team dei tre Diapason, e l’importante è averla presa bene!

 

Le speranze di Lorenzo per Assen

Ora l’attenzione è tutta puntata sul Gran Premio che si disputerà il prossimo fine settimana sul circuito olandese di Assen. Qui Jorge Lorenzo andrà infatti in cerca di riscatto dopo un GP di Catalunya da dimenticare. Rallentato da un problema alle gomme, nella gara “di casa” il maiorchino aveva chiuso i giochi al 7° giro, quando è stato vittima della furia del ducatista Andrea Iannone.

Ennesimo errore stagionale del pilota di Vasto, e secondo zero a bilancio per lo spagnolo della Yamaha, che speronato dal rivale della Ducati ha chiuso il GP lungo la via di fuga. Nessuna grave conseguenza per i due piloti, per fortuna, ma la battuta di arresto ha fatto a fatto perdere a Lorenzo la vetta della classifica, dove ora è secondo a 10 punti di ritardo da Marc Marquez. Per il round 2016 sul tracciato olandese il team Yamaha metterà a disposizione di Lorenzo e del suo compagno di squadra Valentino Rossi il nuovo telaio per la YZR-M1 provato negli ultimi test a Barcellona.