Tragedia stradale: muore un 18enne, arrestato l’amico del cuore

photo Facebook
photo Facebook

Seby Miceli aveva 18 anni e la sua vita è stata spezzata da un incidente stradale avvenuto nella notte tra sabato e domenica. lungo la SP57 che collega Carlentini e Brucoli, nel Siracusano. Alla guida dell’auto c’era il suo inseparabile amico Emanuele Giuga, che ora è stato arrestato e si trova agli arresti domiciliari nella propria abitazione per omicidio stradale, essendo risultato positivo all’alcoltest.

I due amici d’infanzia stavano dirigendosi verso Augusta per trascorrere un sabato sera in allegria, quando il 19enne neopatentato ha perso il controllo della sua auto, una Bmw 320d, di proprietà della madre di Emanuele. La vettura si è schiantata contro un muretto a secco e un palo della telefonia. Un terzo passeggero S.M. di 17 anni, che era seduto a lato del conducente, è rimasto ferito in maniera lieve ed è stato ricoverato all’ospedale di Lentini.

Seby fra qualche giorno avrebbe dovuto sostenere gli esami di maturità, era un grande appassionato di MotoGP e il suo idolo era Valentino Rossi, tanto che sulla sua pagina Facebook aveva messo come sfondo del profilo una foto del campione di Tavullia. Adesso il suo amico Emanuele dovrà rispondere all’accusa di omicidio stradale, dopo che i carabinieri gli hanno rilevato un tasso alcolemico pari 0,4 g/l: la normativa prevede che i neopatentati, ossia coloro che hanno la patente da meno di 3 anni, debbano avere un tasso pari a 0.