Casco e pneumatici, cambia la legge: in arrivo maxi multe

Casco e pneumatici
Traffico © Getty Images

Dopo il passaggio della nuova Legge di Stabilità del 2016, arrivano nuove direttive riguardo il traffico stradale ed in particolare riguardo i livelli di emissione dei nuovi veicoli e della verifica di conformità e sicurezza riguardanti i mezzi in circolazione. Il casco ed i pneumatici saranno nel mirino dei nuovi controlli e si avrà una maggiore attenzione nel controllo che questi siano assolutamente a norma ed in condizione di piena sicurezza. A dare il metro dell’omologazione e della sicurezza degli stessi sarà la Direzione Generale della Motorizzazione a stabilire e per chi non si adatterà alle richieste scatteranno pesanti sanzioni. Le ammende andranno da 419 a 1.682 euro fino ad arrivare al ritiro del libretto di circolazione.

Le verifiche che verranno effettuate saranno mirate su qualsiasi mezzo possa circolare in strada, dai ciclomotori ai motoveicoli passando per autoveicoli, mezzi con rimorchi andando a controllare la perfetta omologazione dei caschi protettivi per guidatori di veicoli a due ruote. Non saranno esclusi anche i sistemi di ritenuta per bambini, pneumatici per autoveicoli, ruote, guarnizioni ed ogni accessorio atto alla sicurezza stradale di chi guida e di chi percorre la stessa strada. Presente anche la norma che prevede il cambio degli pneumatici da quelli invernali a quelli estivi, con il termine ultimo che era previsto per lo scorso 14 maggio.

I criteri di conformità alla legge verranno decisi nel momento di revisione e non riguarderanno solo il motore come detto, ma anche la giusta omologazione di ogni aspetto del veicolo. Una decisione che può spaventare da un lato viste le forti multe che sono in programma per chi non seguirà alla lettera il nuovo regolamento, ma che mira a migliorare in maniera netta anche la sicurezza per le strade per un beneficio di tutti, andando ad abbassare la percentuale di incidenti stradali che già negli ultimi anni si è vista scendere in modo sensibile.