Mercedes, Rosberg: “Lewis rimonterà”. Hamilton: “Giorno terribile”

Nico Rosberg
Nico Rosberg (©Getty Images)

Umori diversi in casa Mercedes, dove Nico Rosberg può esultare per la pole position conquistata nel Gran Premio d’Europa in Azerbaigian, mentre Lewis Hamilton può solo rammaricarsi per l’errore commesso e il fatto di dover partire dalla decima casella della griglia.

A Baku le frecce d’argento sembrano fare un altro sport e lo si è visto già dai tempi delle prove libere, però il tedesco è stato in grado di capitalizzare il vantaggio sulla concorrenza, invece il campione del mondo in carica di F1 ha sbattuto contro un muretto vanificando quello che poteva essere almeno un secondo posto.

Il figlio d’arte allo start proverà subito la fuga domani, mentre per il pilota britannico ci sarà una rimonta da effettuare più velocemente possibile.

F1 GP Baku: parlano Rosberg e Hamilton

Nico Rosberg è chiaramente soddisfatto per la pole position conquistata ed è consapevole di partire con i favori dei pronostici, ma allo stesso tempo non sottovaluta i suoi avversari e in particolare il sempre temibile compagno di squadra Lewis Hamilton: “È stata una delle sessioni più eccitanti e difficili, ma tutto ha funzionato al meglio. Lewis non si può ignorare, può risalire dal 10° posto e ha già dimostrato di esserne in grado. Sono molto soddisfatto e mi sento in forma. Il gap lì davanti è consistente, ma bosogna vedere perché è una delle piste più facili dove sorpassare, ci saranno molti cambi di posizione e forse molti restart dopo le safety car. La gara dovrebbe essere un grande show”.

Il tedesco, quindi, vola mantiene i piedi per terra e la concentrazione in vista della gara. Lewis Hamilton è apparso visibilmente deluso ed era scontato. Queste le sue parole: “La curva in cui ho sbattuto era semplice, ce ne sono di più complicate, ma oggi è stato un giorno terribile per me. Non ho trovato il feeling giusto, non conosco il motivo. Il team ha anche fatto delle modifiche nella notte, ma mi è mancato il mio ritmo. Si sono viste tante incertezze, non so se anche in gara ce ne saranno tante, ma io spero di fare una gara pulita”.