Sebastian Vettel Fernando Alonso
Sebastian Vettel e Fernando Alonso (©Getty Images)

Sebastian Vettel non può essere certamente soddisfatto dopo la prima giornata di Prove Libere del Gran Premio di Azerbaigian che si disputa a Baku, una novità assoluta per il calendario del campionato di F1. Sulla pista azera, infatti, la sua Ferrari fa molta fatica ed è lontana dalla Mercedes in termini di prestazione sia sul giro secco che sul passo gara.

C’è ancora la giornata di domani con il terzo turno di prove libere e le Qualifiche per cerca di sistemare le cose e ridurre il gap da Lewis Hamilton e Nico Rosberg, però la sensazione è che la vittoria finale sarà un affare ristretto ai due piloti che guidano le frecce d’argento di Stoccarda. Per la scuderia di Maranello sarebbe importante ottenere almeno il podio, evitando che la Red Bull e le altre si mettano davanti.

Sebastian Vettel punzecchia Fernando Alonso

Nel corso della seconda sessione di prove libere a Baku c’è stato un episodio che è stato messo in evidenza da AS e che vede come protagonisti Sebastian Vettel e Fernando Alonso. Il pilota Ferrari era dietro a quello della McLaren, il quale era troppo lento e pertanto ha reso difficile al primo il compito di scaldare le proprie gomme. Il tedesco nella comunicazione con il suo box ha detto: “Sto perdendo temperatura del pneumatico come un matto perché Alonso va come un autobus che fa un tour intorno Baku”.

Dopo una mattinata positiva, conclusa con un sorprendente quindi tempo, lo spagnolo ex ferrarista ha avuto molte difficoltà al pomeriggio e ha girato più piano, finendo undicesimo. La sua lentezza è stata fatta notare dal collega e non mancherà una replica da parte di Fernando Alonso a questa battuta, conoscendo l’asturiano.

Al di là di questo episodio, Sebastian Vettel ha poi cercato di essere ottimista per il week-end nonostante i tempi realizzati oggi non siano a suo favore: “Nel complesso abbiamo un passo migliore di quanto visto, ma fatichiamo a trovarlo e non è facile. Non è un bene lo stop di Kimi, ma nel complesso la situazione è buona, anche se ci manca un po’ di velocità in generale e fatichiamo a trovarla. La pista va conosciuta e interpretata, soprattutto in frenata non è facile. E’ una bella sfida”.

Anche Kimi Raikkonen cerca di essere positivo per questo fine settimana in Azerbaigian: “Difficile commentare il divario sulla Mercedes, ma quando tutto ha funzionato il nostro bilanciamento non era male – ha spiegato il finlandese -. Dobbiamo però cercare di fare di più con le medie sul giro secco, perché sulla distanza non siamo male. Ovviamente dobbiamo migliorare. La pista era scivolosa soprattutto all’inizio, ma il feeling finora è abbastanza buono e non mi dispiace”.