Ian Lougher sfida Rossi, Lorenzo e Marquez al TT

Ian Lougher
Ian Lougher (photo Twitter)

Il campione e veterano Ian Lougher è famoso per le 9 vittorie alla North West 200, le 10 al Tourist Trophy e le 32 alla Southern 100 Races ottenute in carriera. Il 52enne pilota gallese parla delle differenze tra TT e MotoGP e quasi lancia una sfida Valentino Rossi e Marc Marquez.

Ian Lougher vive in Irlanda del Nord con la moglie giapponese Asa, ha vinto dieci volte la celebre sfida del TT sull’Isola di Man ed è stato l’ultimo pilota, qualche settimana fa, a guidare sul tracciato cittadino con una moto 500cc a due tempi, la famosa Suter MMX 500, prodotta in serie limitata di soli 99 esemplari da Suter Racing Technology. I suoi avversari e i tanti tifosi hanno avuto grande rispetto per questa decisione, giunta dopo due anni di inattività.

“E’ stata un’esperienza bella e piacevole con un team molto professionale”, ha raccontato Lougher a Speedweek.com, nonostante non sia riuscito a chiudere fra i primi trenta. “La moto ha molto più potenziale e sarei potuto certamente andare più veloce… e non ho voluto prendere rischi inutili. Non è stato facile, ci sono punti in cui mi sono sentito molto a mio agio e poi alcuni dove ho avuto l’impressione che la moto volesse piegarsi, il feeling con la forcella non era ottimale. Ho quindi avuto un paio di situazioni estreme dove mi trovavo abbastanza vicino ai cordoli e ho ricordato che qui non c’è molto spazio per l’errore”.

D’altronde il TT è uno sport ben diverso dal Motomondiale, dove certi campioni forse non approderanno mai… “Sono infatti due mondi diversi, ma penso che questo non è vero per Ian Hutchinson e Michael Dunlop, perché guidano nel campionato britannico nella classe 600. Allo stesso tempo, sono sicuro che Rossi, Lorenzo e Márquez qui sull’isola sarebbero molto veloci, ma nessuno di loro potrebbe vincere – ha aggiunto Ian Lougher -. Non sarebbero mai disposti a guidare qui”.