MotoGP, Jorge Lorenzo: “Valentino è stato incredibile”

Jorge Lorenzo e Valentino Rossi
Jorge Lorenzo e Valentino Rossi (©Getty Images)

A Barcellona Jorge Lorenzo ha dovuto ingoiare una pillola amara per la classifica, ritrovandosi da leader del campionato a inseguitore di Marc Marquez, tallonato alle spalle dal compagno di squadra Valentino Rossi. Il campione in carica non può che rendere onore al Dottore e concentrarsi sulla prossima gara di Assen.

I tre big della MotoGP sono i pretendenti al titolo iridato 2016, appaiati in testa alla classifica piloti a distanza ravvicinata e di certo sarà una lunga sfida fino all’ultima gara del Motomondiale a Valencia. Nell’ultima gara al Montmelò Jorge Lorenzo ha sofferto per problemi alla gomma anteriore, poi Andrea Iannone ha rovinato la sua gara costringendolo a rientrare ai box con largo anticipo. ma pur in corsa fino all’ultimo giro sarebbe stato difficile tenere il passo di Valentino Rossi.

“Ho fatto una buona partenza e con le gomme nuove ero più o meno al livello degli altri driver – ha spiegato il pilota Yamaha a Speedweek.com -. Ma sapevo già prima della gara che avevo problemi quando si verifica il graining al pneumatico anteriore. Questo è esattamente ciò che è accaduto. Rossi sembrava che riuscisse a guidare diversamente e a conservare la gomma anteriore di più, anche in condizioni difficili con bassa aderenza. Ha guidato in maniera incredibile”.

Tra meno di due settimane la MotoGP tornerà in pista sul circuito di Assen, una pista favorevole alla Honda, ammesso che la RC213V non faccia risaltare i tanti piccoli difetti mostrati finora, nonostante il primato di Marc Marquez che finora ha sbagliato poco e nulla, al contrario della scorsa stagione. Ma in casa Movistar Yamaha c’è fermento dopo i due giorni di test in Catalunya, dove è stato testato un nuovo telaio che sarà a disposizione di entrambi i piloti sin dal prossimo GP di Assen. La sfida con la Honda è aperta e ad armi pari.